“FRUTTICOLTURA VALLE NOCE”: F. MACH, GIORNATA TECNICA DOMANI ALLE 8

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il seguente comunicato stampa:

(Fonte: Ufficio stampa Fondazione Mach) – La Fondazione Edmund Mach organizza per giovedì 16 febbraio, in collaborazione con il Consorzio Melinda e Apot, la 20 ^ edizione della giornata tecnica “La frutticoltura delle Valli del Noce”, in programma dalle ore 8.00 alle 12, presso l’Auditorium del Polo Scolastico di Cles. La giornata è un importante momento di aggiornamento per i frutticoltori che sono costantemente impegnati a produrre frutta di qualità elevata, impiegando però prodotti fitosanitari rispettosi dell’ambiente e quelli meno pericolosi per la salute.

La sostenibilità e un percorso in continua evoluzione che richiede impegno e preparazione da parte di tutte le componenti del mondo frutticolo. I temi di questa edizione spaziano dalla sostenibilità in frutticoltura ai nuovi parassiti emergenti, dalla coltivazione del ciliegio al diradamento del melo, con la presentazione di alcune sperimentazioni condotte nei masi della Fondazione Mach e presso il Centro Laimburg. La sostenibilità si conferma il filo conduttore delle diverse relazioni. Saranno quindi presentate le numerose iniziative intraprese, i risultati ottenuti e gli obiettivi futuri in tema di sostenibilità. Verranno poi approfondite alcune problematiche fitosanitarie con cui l’agricoltore è chiamato a confrontarsi, siano esse tradizionali, come nel caso dell’afide lanigero, che di recente introduzione, come la cimice asiatica.

Ampio spazio sarà dato al diradamento chimico dei frutticini, tema più che mai attuale, considerati i risultati non soddisfacenti ottenuti negli ultimi anni; le due relazioni intendono fare il punto della situazione sulle prove sperimentali, le esperienze ed osservazioni di campo, per fornire agli agricoltori indicazioni aggiornate. Verrà inoltre illustrata la coltivazione del ciliegio che nelle Valli del Noce può rappresentare una interessante diversificazione ed una valida alternativa alla tradizionale coltivazione del melo.
Per motivi di sicurezza l’auditorium non potrà accogliere più di 480 persone. L’incontro tecnico sarà trasmesso in diretta streaming all’indirizzo (anche per dispositivi mobile) //live.fmach.it Alla giornata tecnica interverranno il direttore generale, Sergio Menapace, e il dirigente del Centro Trasferimento Tecnologico, Michele Pontalti.

Il programma prevede: ore 8.00 Registrazione dei partecipanti, 8.30 Apertura e presentazione della giornata a cura di Tommaso Pantezzi; 8.40 Frutticoltura sostenibile in Trentino Alessandro Dalpiaz – Apot, 9.15 Afide Lanigero: proposte per il contenimento Andrea Branz, Matteo de Concini, Mario Springhetti Fem; ore 9.40 Cimice asiatica (Halyomorpha halys) e nuovi parassiti emergenti Valerio Mazzoni, Gianfranco Anfora, Piergiorgio Ianes, Michele Berti – Fem; 10.10 Pausa caffè; 10.30 La coltivazione del ciliegio nelle valli del Noce Gianluca Giuliani, Sergio Franchini, Tommaso Pantezzi, Maurizio Chini, Nicola Dallabetta, Paolo Zucchi Fem; 11.00 Risultati delle prove sperimentali di diradamento in Alto Adige Christian Andergassen – Stazione Sperimentale Laimburg (Bz); 11.30 Diradamento del melo: analisi dell’annata 2016 e proposte operative per il 2017 Massimo Prantil, Roberto Torresani, Fabrizio Dolzani, Stefano Bott, Alberto Dorigoni Fem; 11.50 Discussione e chiusura lavori. Moderatore: Tommaso Pantezzi Fem.

 

 

http://www.fmach.it/CTT/Comunicazione/Eventi/20a-Giornata-Tecnica-La-frutticoltura-delle-valli-del-Noce

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In allegato il comunicato stampa:

Cs_fem_cles1_ok

 

 

 

 

Foto: da comunicato stampa