comune di trento * mercatini 2018: ” Una festa di luci, colori, suoni e sapori accompagnerà la città verso il Natale e l’inizio del nuovo anno “

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il seguente comunicato stampa:

Una festa di luci, colori, suoni e sapori che accompagna la città verso il Natale e l’inizio del nuovo anno: Trento, città del Natale torna ad incantare cittadini e turisti con appuntamenti tradizionali e interessanti novità.

Grazie alla sinergia tra vari servizi dell’Amministrazione comunale, l’Azienda per il turismo Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, il Servizio provinciale per il sostegno occupazionale e la valorizzazione ambientale, l’Azienda forestale Trento-Sopramonte e il Consorzio Trento Iniziative anche quest’anno il periodo natalizio regala un ricco cartellone di iniziative pensate per coinvolgere cittadini e turisti in questo magico periodo, per riscoprire i luoghi più caratteristici della città avvolti in un’atmosfera particolare, che ne evidenzia non solo la storia e la cultura, ma anche le tradizioni e i sapori.

A partire dal Mercatino di Natale, ospitato in piazza Fiera e in piazza Cesare Battisti, che offre prodotti artigianali, regali tradizionali e idee originali ma anche la possibilità di una pausa gustosa, piacevoli occasioni di incontro e animazioni musicali che contribuiscono a creare un’atmosfera di festa.

Si anima anche piazza Santa Maria Maggiore che sarà dedicata ai bambini e alle loro famiglie, ma anche alla produzione agricola del territorio. Gli operatori associati a Coldiretti apriranno le loro casette in legno per proporre il meglio della propria produzione e accompagnare tutti per mano nella conoscenza del mondo agricolo, assaporandone la bellezza, la cura e la tipicità.

Accanto ai numerosi laboratori didattici e ricreativi proposti in una struttura dedicata e riscaldata, ad emozionare i più piccoli sarà senz’altro la presenza di Babbo Natale e dei suoi folletti che aiuteranno i bambini a scrivere la propria letterina o a fare un lavoretto artigianale, premiato alla fine con un piccolo dono.

Il 22 dicembre gli auguri alla città da parte del Sindaco partiranno proprio da piazza Santa Maria Maggiore, nella cornice del corteo composto dai figuranti del presepe vivente, accompagnati da canti natalizi, che faranno rivivere il magico momento della natività.

Nel cortile di Palazzo Thun troveranno spazio le piccole creazioni fatte dai bambini delle scuole della città che hanno aderito al concorso Natale CreatTivo: Luci, Riciclo e Solidarietà, realizzate con materiale di riciclo e accompagnate da una lettera di auguri alla cittadinanza.

Nella sala sotto di Palazzo Thun nasce “Gesù speranza nel mondo”, esposizione di oltre cento presepi realizzati dal Gruppo Amici del Presepio di Mattarello: tutti i giorni dalle 14.30 alle 18.30, le domeniche e l’8, 24, 25, 26 e 30 dicembre dalle 10 alle 18, con ingresso libero.

In questo grande clima di festa anche la solidarietà trova spazio nelle tre casette del Mercatino di Natale del volontariato, allestito come da tradizione in via Garibaldi, dove poter acquistare un prodotto artigianale che possa far felice chi fa il regalo, chi lo riceve e chi ne ha davvero bisogno.

Sarà sfavillante piazza Duomo, dove sarà operativo anche il punto informativo dell’Apt. Il maestoso albero di Natale e i magici giochi di luce offriranno a tutta la città un volto spettacolare. Da qui partirà il trenino dei bambini per accompagnarli in un suggestivo percorso lungo le vie del centro storico.

Il bando pubblico per l’affidamento del progetto luminarie è stato vinto dall’azienda Blachere Italia srl, leader mondiale del settore. Il suggestivo progetto di illuminazione artistica e natalizia #ioilluminotrento, realizzato anche grazie al prezioso supporto di numerosi partner (Partesa Trentino, Dolomiti Energia, Cavit – Altemasi, Inser, Itas Assicurazioni, Brao Caffè, Consorzio Trentino Autonoleggiatori, Cassa Rurale di Trento, Chistè Ristorante Pizzeria, Max Mara, Max&Co., Hotel Accademia, Giacca Costruzioni Elettriche, Prime Consulting e Abitare Oggi) e realtà economiche (i 92 espositori del Mercatino di Natale, 24 tra ristoranti e hotel, 19 bar e caffè e 119 esercizi tra commerciali e servizi), illuminerà fino al 6 gennaio strade e piazze in modo diverso, invitando il visitatore a non fermarsi ma a scoprirle una dopo l’altra.

Un modo decisamente diverso per ammirare una Trento così maestosamente vestita a festa sarà quello di fare un giro sulla ruota panoramica installata in piazza Dante, dove il presepe in legno realizzato dagli studenti del Centro di formazione professionale Enaip di Villazzano e dell’Istituto d’arte Alessandro Vittoria darà il benvenuto a chi raggiungerà la nostra città utilizzando i comodi e caratteristici treni storici.
Ancora da svelare il programma dettagliato per il Capodanno, che porterà la festa in piazza Duomo dalle 23 in poi, per salutare l’arrivo dell’anno nuovo in compagnia e a suon di musica.

Il pomeriggio del 1° gennaio sarà, come da tradizione, dedicato alla festa speciale del Capodanno dei bambini: in piazza Santa Maria Maggiore musica e animazione, con il gruppo Ana di Trento che si occuperà del ristoro durante la manifestazione distribuendo cioccolato caldo e tè.
L’invito quindi è quello di scoprire la città, giorno dopo giorno, lasciandosi trasportare dal suono melodioso e caratteristico dei gruppi musicali itineranti che con zampogne e stelle comete faranno rivivere le vecchie armonie e sperimentare emozioni senza tempo.