UILCA – TRENTINO * 6° CONSIGLIO TERRITORIALE: IL DIRETTIVO SI RIUNIRÀ NEI PROSSIMI GIORNI E SARÀ RIPROPOSTA LA SEGRETERIA USCENTE

In data odierna, 14 aprile 2018 si è tenuto il 6° Congresso Territoriale della Uilca del Trentino. Il Consiglio Direttivo si riunirà nei prossimi giorni e sarà riproposta la segreteria uscente: Salvatore Farace Segretario responsabile territoriale, Francesca Prada Segretaria territoriale organizzativa e proselitismo; Sergio Obrelli Segretario territoriale.

 

E’ stato eletto il nuovo Consiglio Territoriale così composto:

Allegri Fulvia
Bertagnolli Daniela
Bertinelli Tatiana
Chiettini Antonella
Dallabona Alessandro
Diano Nicola
Eccher Alex
Farace Salvatore
Grigoletti Giuseppe
Leoni Sergio
Nardi Alessandra
Obrelli Sergio
Piasente Marco
Prada Francesca
Ricci Flavio
Scarpa Michele

Revisori dei conti
Deavi Valentina
Giacomozzi Silvano
Saccardi Nicol

MOZIONE FINALE DEL 6° CONGRESSO TERRITORIALE DELLA UILCA DEL TRENTINO

I Delegati del 6° Congresso Territoriale Uilca:
Approvano la relazione della necessità della Segreteria uscente, assumendone le conclusioni e le volontà programmatiche.

Prendono coscienza della necessità di maggior dinamismo del sindacato per rispondere puntualmente alle esigenze dei lavoratori all’interno del processo di riorganizzazione del Paese, vigilando sulla tutela delle garanzie sociali e dei diritti fondamentali acquisiti.

Confermano il presidio del sindacato nell’ambito del rinnovo contrattuale, privilegiando la centralità e la salvaguardia della persona in ogni sua accezione e completezza sia lavorativa che privata.

Auspicano che, nonostante le contestuali difficoltà, gli attori del mondo economico non perdano di vista l’investimento più importante costituito dalle risorse umane.

Per ciò che riguarda il comparto del credito cooperativo, riportano l’attenzione sull’evoluzione e cambiamento strutturale dell’Organismo attraverso il progetto di costituzione di tre gruppi a livello nazionale, impegnandosi a garantire che la territorialità economica e la localizzazione geografica rimangano elementi imprescindibili di servizio verso il tessuto economico sociale trentino.

Ribadiscono il proprio convinto impegno attraverso la puntuale e continua assistenza nei confronti dei colleghi con la medesima profonda passione e professionalità sindacale .

Si pone l’attenzione ai problemi derivanti dall’automazione dei lavori per avere pari opportunità tra i lavoratori e aiuto a chi rimane indietro con interventi di formazione continua.