VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

ROSSATO (FDI) * STRADE: « I LAVORI AL VIADOTTO MONTEVIDEO PORTANO SOFFERENZA ALLE ATTIVITÀ COMMERCIALI DELLA COLLINA DI TRENTO, LE NOSTRE PROPOSTE »

Rossato (Fratelli d’Italia): “Lavori viadotto Montevideo: attività commerciali della collina in sofferenza.

Ecco le nostre proposte”

I lavori al viadotto di Montevideo continuano a causare criticità non solo per i numerosi pendolari che quotidianamente devono necessariamente attraversare quel tratto stradale per giungere a Trento, ma anche per tante attività commerciali delle zone collinari a ridosso della città che da quasi un mese a questa parte hanno notato un calo significativo della clientela. È evidente come i lavori disincentivino fortemente anche i clienti storici provenienti dal capoluogo provinciale in un momento in cui gli esercenti della collina Ovest di Trento avrebbero auspicato di poter tornare a lavorare a pieno regime dopo oltre un anno di restrizioni dovute alla pandemia. Si richiede dunque uno sforzo alla PAT affinché la viabilità venga migliorata ed i lavori possano terminare prima della data di fine cantiere, prevista per l’11 settembre. Noi di Fratelli d’Italia abbiamo perciò depositato una mozione con alcune proposte concrete, fra cui:

-)  esenzione totale o compartecipazione alla spesa sostenuta dai dipendenti (pubblici e non) per usufruire dei mezzi pubblici, se questi per necessità sono costretti a transitare per la zona del cantiere al fine di recarsi sul luogo di lavoro. Ciò incentiverebbe forme di mobilità sostenibili e virtuose, alleggerendo nel contempo il traffico automobilistico in entrata e uscita da Trento;

-) valutare, previo studio di fattibilità legato a costi e benefici, l’opportunità di eseguire, perlomeno parzialmente, le opere di sistemazione al viadotto di Montevideo in orario notturno, al fine di terminare anticipatamente i lavori rispetto alla data prevista dell’11 settembre.

Auspico che il Presidente della Provincia prenda al più presto in carico le tante segnalazioni di disagio che si susseguono oramai da quasi un mese a questa parte per esercenti e pendolari che chiedono a gran voce una soluzione seria ed efficace alla viabilità nella zona del viadotto.

 

*

Cons.re Katia Rossato

Gruppo consiliare Fratelli d’Italia