News immediate,
non mediate!
Categoria news:
OPINIONEWS

ROMA – STADIO TRE FONTANE: DOMENICA 18/6 LE STELLE DEL CALCIO CON I RIFUGIATI

Scritto da
20.46 - venerdì 16 giugno 2017

(Fonte: Ufficio stampa Unhcr Italia) – Le stelle del calcio in campo con i rifugiati. Tommasi: “partita importante per dire no a passi indietro nella storia”.

Domenica 18 giugno alle ore 17, allo Stadio Tre Fontane di Roma (Via di Tre Fontane 5), l’Agenzia Onu per i Rifugiati (Unhcr) insieme all’Associazione Italiana Calciatori (Aic) e Liberi Nantes, con il sostegno di AS Roma, organizzano una partita di calcio speciale.

A sfidarsi una selezione di stelle del calcio, capitanate da Sulley Muntari e altri campioni quali, tra gli altri, Damiano Tommasi, Giuseppe Giannini, Katia Serra e volti noti dello spettacolo, tra i quali Diego Bianchi e la squadra Liberi Nantes Asd, composta da rifugiati e richiedenti asilo.

La cronaca della partita a bordo campo sara’ affidata ad Alessandro Antinelli, conduttore della Domenica Sportiva e giornalista di Raisport.

Un intermezzo musicale sarà a cura della Piccola Orchestra di Torpignattara, orchestra multietnica formata da immigrati di seconda generazione.

Sensibilizzare l’opinione pubblica sui rifugiati in Italia e sui motivi che li costringono a fuggire dal proprio Paese. Riconoscere il ruolo chiave dello sport come strumento di aggregazione e integrazione fra rifugiati, richiedenti asilo e comunità ospitanti.

Nasce con questi obiettivi Champions #WithRefugees, la partita di calcio organizzata dall’Unhcr con il sostegno dell’Associazione Italiana Calciatori (Aic) e Liberi Nantes per la Giornata Mondiale del Rifugiato.

”Preoccuparsi solo del “nostro” e dei “nostri” mi sembra un passo indietro nella storia” ha dichiarato Damiano Tommasi, “sarà per questo sopratutto che saremo in campo per giocare con Liberi Nantes in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato con la consapevolezza di essere tutti “ospiti” in questo mondo”.

In campo Liberi Nantes, la squadra formata da rifugiati e richiedenti asilo nata dalla prima Associazione Sportiva italiana che da 10 anni si impegna a promuovere e garantire il loro accesso allo sport e una formazione inedita, capitanata da Sulley Muntari – calciatore ghanese del Pescara divenuto recentemente simbolo globale della lotta al razzismo e all’intolleranza – e campioni del calcio, stelle dello spettacolo e testimonial dell’Unhcr, quali i campioni Damiano Tommasi, Giuseppe Giannini e Massimo Paganin, e il conduttore del programma Gazebo Diego Bianchi.

L’ingresso allo stadio e’ gratuito.

 

 

 

Categoria news:
OPINIONEWS

I commenti sono chiusi.