News immediate,
non mediate!

FPL – TRENTINO-AA * COMPARTO GIUSTIZIA: VETRONE, « OCCORRE INTERVENIRE CON PROVVEDIMENTI “STRAORDINARI”, SE NON VOGLIAMO ANDARE INCONTRO ALLA PARALISI »

Scritto da
19:54 - 18/11/2021

Abbiamo appena appreso dalla stampa che il Presidente della Regione T.A.A. Maurizio Fugatti ha annunciato l’assunzione di 21 assistenti giudiziari per gli Uffici Giudiziari ubicati nella Provincia di Trento e la difficoltà a coprire i posti per un concorso espletato per i medesimi Uffici Giudiziari in Provincia di Bolzano che potrebbero implodere da un momento all’altro. La Regione, a detta del Presidente ha fissato una strategia di recupero delle gravissime scoperture del personale amministrativo degli Uffici Giudiziari prevedendo la possibilità di copertura integrale dei posti vacanti in pianta organica.

Prendiamo atto dell’impegno del Presidente che ha ereditato una situazione lacunosa che, da quanto ci risulta, con i 21 nuovi assunti non si coprirà neanche il turnover dell’anno in corso, dovuto ai massicci pensionamenti di personale amministrativo. Personale che lascia il lavoro per raggiunti limiti di età e/o per il forte stress accumulato a causa degli intollerabili ritmi di lavoro. Stress da lavoro correlato dovuto alla grave carenza di organico ed alle forti responsabilità in capo ad ogni impiegato che spesso si trova a lavorare da solo e senza riferimenti. Tutto ciò sta determinando un fuggi-fuggi generale!

La FLP e non solo (vedi inaugurazione dell’anno giudiziario laddove l’ex presidente della giunta regionale dell’Associazione Nazionale Magistrati del T.A.A., Consuelo Pasquali annunciava le dimissioni in blocco della stessa giunta a causa delle promesse non mantenute sul turnover del personale, dei mancati concorsi e della mancata formazione per il personale), reclama la totale copertura delle piante organiche per Trento e Bolzano che ci risultano essere vacanti, in taluni Uffici, fino al 50%.

Altro che 21 nuove assunzioni.

Occorre intervenire in tempi stretti e con provvedimenti “straordinari” se non vogliamo andare incontro alla paralisi del “Comparto Giustizia” che, fino a qualche anno fa, vantava i primissimi posti nelle classifiche nazionali per efficienza e brevità dei processi.

 

*

Giuseppe Vetrone

Segreteria Regionale FLP

 

Categorie Articolo:
OPINIONEWS

I commenti sono chiusi.