News immediate,
non mediate!
Categoria news:
OPINIONEWS

FDI – GRUPPO CONSILIARE TRENTO * MARIA ROMANA DE GASPERI: « SE NE VA UN PEZZO IMPORTANTE DELLA STORIA TRENTINA, ITALIANA ED EUROPEA »

Scritto da
16.32 - mercoledì 30 marzo 2022

Gruppo Consiliare FdI: “Esprimiamo profondo dolore e cordoglio per la scomparsa di Maria Romana De Gasperi”.

Il Gruppo Consiliare di Fratelli d’Italia esprime profondo dolore e cordoglio per la scomparsa di Maria Romana De Gasperi. Una donna, Maria Romana, che seppur dichiarasse spesso molto umilmente di essere stata solamente molto fortunata a poter seguire il padre nei suoi viaggi e in campagna elettorale, ha saputo far tesoro dell’importante eredità consegnatale dal suo cognome realizzando iniziative a favore di tutta la comunità italiana e non solo.

Una simpatia, quella per il Trentino e la sua Autonomia speciale, che traspariva in ogni parola pronunciata dalla signora Maria Romana nei numerosi incontri con gli studenti, le Associazioni e Istituzioni presenti sul nostro territorio che hanno permesso, assieme alle sue numerose pubblicazioni, a migliaia di giovani di scoprire e appassionarsi a questi temi e a permettere alle idee del padre di continuare a rivivere.

Un legame, quello con la nostra Provincia e in particolare con la casa nella valle di Sella dove Alcide De Gasperi trascorreva le vacanze (e dove morì il 19 agosto 1954), che possiamo riscoprire non solo grazie alla lettura delle sue opere, ma anche in virtù delle molte donazioni di oggetti, libri, scritti, fotografie, filmati ecc. effettuate dalla famiglia De Gasperi negli scorsi anni.

Con la scomparsa di Maria Romana De Gasperi se ne va un pezzo importante della storia trentina, italiana ed europea.

Ci stringiamo ai familiari nella consapevolezza che la sua memoria e il suo carisma continueranno a vivere nei ricordi di tutte le persone che hanno avuto l’onore di conoscerla ed ascoltare le sue parole.

 

*
Gruppo Consiliare Fratelli d’Italia

Cons. Claudio Cia

Cons. Alessia Ambrosi

Cons. Katia Rossato

Categoria news:
OPINIONEWS

I commenti sono chiusi.