PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

"Il Trentino news" (puntata n° 13)

Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

Esprimiamo la nostra soddisfazione per la presentazione, durante la Manovra di Assestamento al Bilancio, di due emendamenti da parte della Giunta a nome del Presidente Fugatti (e condivisi con i gruppi di minoranza di PATT, PD e UPT) a sostegno della promozione del lavoro femminile e a favore della famiglia. Tematiche che confermano, ancora una volta, la sensibilità e la coerenza della nostra linea politica sempre a sostegno dei cittadini e della famiglia, lavorando sia sul fronte economico che su quello culturale, affinché si possa invertire concretamente il trend del calo demografico.

Una manovra che è iniziata con il piano per la natalità e che ha previsto un duplice aiuto: da una parte l’abbattimento delle rette dei nidi attualmente pagate dai nuclei familiari e, dall’altra, un’iniezione corposa di finanziamenti a sostegno dei nuovi nati, corrisposto fino ai tre anni del bambino. Due provvedimenti fortemente voluti dall’Assessore Bisesti e dall’Assessore Segnana, che hanno – da sempre – sostenuto le politiche a sostegno della natalità.

Con le nuove modifiche presentate nella giornata odierna si è voluto dare continuità a questo piano di investimenti per le famiglie. Con il primo emendamento all’articolo 36 ci si prefigge di equiparare il trattamento economico per le lavoratrici del settore pubblico e di quello privato, relativamente ai diritti spettanti in caso di maternità con l’obiettivo imprescindibile di favorire la natalità. Con il secondo si è voluto dare un forte segnale per la promozione dell’occupazione femminile incrementando la deduzione per i redditi del lavoro femminile con riguardo per quelle famiglie con i figli di età compresa tra zero e tre anni.

Abbiamo scelto di sostenere le politiche familiari perché, a nostro avviso, sono politiche di sviluppo economico, con la piena convinzione che il territorio attrattivo è anche quello dove poter crescere la propria famiglia.

E’ QUESTO QUANTO DICHIARATO IN UNA NOTA STAMPA DAGLI ESPONENTI DELLA MAGGIORANZA PROVINCIALE.

Lega Salvini Trentino
La Civica
Progetto Trentino
Forza Italia
Agire per il Trentino
Fassa
Autonomisti Popolari