Abbiamo una speranza, forti dell’esperienza dei cugini dell’Alto Adige, tra 30 anni avremo anche noi in Trentino, mezzi pubblici che viaggeranno senza conducente.

Ma nel frattempo cosa facciamo? Con un servizio che sta piano piano andando allo sbando? Certo, visto dall’esterno o da chi si professa addetto ai lavori per poi dare dati non veritieri il problema non c’è. Come federazione sindacale sono anni che ci stiamo battendo e denunciando le solite anomalie che puntualmente si ripresentano e mai si risolvono.

Non si riesce a reperire personale per il servizio viaggiante, le persone appena assunte per i primi 8 anni, percepirebbero uno stipendio “reale” e non virtuale che non giustifica l’impegno giornaliero che vengono esposti, oltre alla difficoltà nel circolare in una città con traffico sempre più caotico e privo di corsie preferenziali, grazie (purtroppo) all’immobilismo delle varie giunte che negli anni non hanno investito per migliorare la viabilità; per non parlare dei turni di servizio a più riprese che pregiudicano fortemente la qualità della vita dei lavoratori visto l’impegno che il più delle volte copre l’intera giornata.

Ritornando al discorso della mancanza di reperire autisti, la conferma l’abbiamo avuta all’ultima pubblicazione del bando pubblicato in azienda dove si evince la possibilità di partecipare alla selezione anche se privi di tutti gli attestati di guida elemento fondamentale fino a qualche anno fa. Riteniamo come già ribadito, in passato che nemmeno se regalano la patente nel bidone del Dixan riescono a reclutare personale.

Una soluzione ci sarebbe, migliorare il contratto di secondo livello che oramai si sta protraendo da troppo tempo con all’attivo già 3 scioperi e il 4 in prossimità di arrivo e soprattutto il miglioramento dei turni di lavoro per tutto il personale viaggiante, solo cosi si darebbe un forte segnale di interesse al settore del trasporto pubblico che è un elemento cardine nel tessuto sociale della comunità Trentina.

 

*
Nicola Petrolli

Segretario della Uiltrasporti