News immediate,
non mediate!
Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

MEDIOCREDITO TN-AA: BEZZI, QUALI LINEE GUIDA GIUNTA PAT AI PROPRI MEMBRI CDA?

Scritto da
12.39 - martedì 05 settembre 2017

(Fonte: Giacomo Bezzi) – Interrogazione. Sono apparse di recente sulla stampa locale alcune notizie riguardanti la Banca Medio Credito Trentino Alto Adige.

Nel merito riguardano la decisione della Provincia Autonoma di Trento e si può presumere anche quella di Bolzano e la Regione Trentino Alto Adige, di cedere la propria partecipazione in detto Istituto di credito, nonché i volumi relativi agli impieghi effettuati nello scorso anno dalla Banca.

Premesso che l’Ente pubblico detiene la maggioranza assoluta del capitale sociale, si ritiene legittima la richiesta di conoscere alcuni dati e le linee guida cui i Consiglieri della Banca e di nomina pubblica, devono attenersi.

 

*

Tutto ciò premesso, si interroga il Presidente della Provincia per sapere

  1. quali siano i Consiglieri eletti dall’assemblea su indicazione dell’Ente pubblico e il Curriculum degli stessi;
  2. quali siano le metodologie utilizzate per le assunzioni del personale: chiamata diretta, concorso, soc specializzate;
  3. a quanto ammontino le remunerazioni del DG e dei membri del Cda;
  4. a quanto ammontino le spese relative agli incarichi proferiti a consulenti esterni e su quali principi si fonda la loro scelta (chiamata diretta, per titoli o gara);
  5. per quanto riguarda gli impieghi quale sia la suddivisione degli stessi per ogni singola Provincia nonché, sempre per ogni singola Provincia quale sia il rapporto impieghi/ sofferenze/perdita;
  6. sempre in materia di impieghi e sofferenze si chiede se negli ultimi 10 anni la crescita degli impieghi sia avvenuta in maniera costante in tutte le Province oppure se vi siano state zone maggiormente finanziate;
  7. se Mctaa finanzi anche persone private o si limiti ad assistere le aziende come recita il codice Etico;
  8. se la Banca abbia finanziato famiglie composte da persone anziane chiedendo in cambio di proroghe nel rientro, oltre a garanzie ipotecarie, anche tassi di interesse sempre più crescenti e quindi in controtendenza con la politica monetaria in atto;
  9. in caso di risposta affermativa al punto precedente, se la Giunta Provinciale abbia fornito ai propri membri del Cda direttive specifiche al fine di tutelare i debitori (in particolari anziani o aziende in difficoltà economica) da possibili speculazioni;
  10. a tal proposito si chiede se Mctaa sottoponga ad esecuzione forzata case di civile abitazione occupate da debitori ultraottantenni e se questi ultimi si siano dichiarati disponibili a mettere in vendita bonariamente il proprio alloggio.
  11. Se si confermi la segnalazione pervenuta allo scrivente, secondo cui la Banca avrebbe pignorato l’abitazione di una vedova ultraottantenne senza prima porre in vendita altri immobili di proprietà della stessa, che sembrerebbero assorbire da soli il debito (soprattutto se venduti in bonis, come parrebbe essere stato proposto dalla debitrice);
  12. nel caso in cui fosse confermato il verificarsi di episodi quali quelli sopra descritti e qualora, a seguito di questi, fossero presentate delle denunce per usura ed altro nei confronti del Presidente della banca e/o di alcuni dirigenti della stessa, quali siano le direttive che la Giunta provinciale intenda seguire onde evitare un danno di immagine di dimensioni spropositate.

 

A norma di Regolamento, si chiede risposta scritta.

 

Capogruppo Forza Italia – Giacomo Bezzi

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.