VIDEONEWS & sponsored

(in )

LEONARDI (FI) – MOZIONE * SOCCORSI DI EMERGENZA: « APPROVATA LA PROPOSTA PER INCENTIVARE L’UTILIZZO DEI SUPPORTI INFORMATICI PER L’ASSISTENZA A DISTANZA DEL 112 »

È stata approvata con grande soddisfazione da parte del consigliere di Forza Italia, Giorgio Leonardi, la proposta di mozione a sua firma che impegna la Giunta provinciale ad adottare in Provincia di Trento supporti informatici come ausilio per l’assistenza a distanza di primo e pronto soccorso di emergenza, allo scopo di favorirne, anche tramite la previsione di incentivi economici, l’utilizzo da parte del 112 e di tutti gli enti di soccorso in azione sul territorio provinciale.

Segnatamente, nella sua proposta il consigliere Leonardi fa riferimento all’App. FlagMii, un dispositivo già sperimentato con successo in altre realtà territoriali, quali l’Emilia Romagna, il Piemonte, e per alcune funzioni il Veneto, e grazie alla quale nel giro di poche settimane si è già potuto salvare un bimbo in arresto cardiorespiratorio per soffocamento e aiutare un padre nel far nascere il proprio bambino in condizione di emergenza. In entrambi i casi, l’operatore del 112 ha messo in contatto l’utente con un infermiere, che tramite l’App ha guidato a video il genitore indicando le manovre mediche di emergenza da porre in essere in attesa dell’arrivo dei sanitari, scongiurando in questo modo gli irreparabili danni che sarebbero potuti conseguire a causa dei ritardi dovuti alle tempistiche materialmente necessarie ai sanitari per raggiungere il luogo dell’intervento.

Auspicando, pertanto, una rapida verifica da parte della Giunta provinciale dei costi inerenti l’adozione di tale applicazione o di supporti informatici similari, Leonardi ha precisato che la tecnologia informatica non deve intendersi come sostitutiva dell’ottimo lavoro già svolto dai sanitari sul territorio, ma deve assolutamente essere presa in considerazione anche nel campo medico per quanto di migliorativo possa apportare a favore della salute di tutti i cittadini.

Potenziare l’assistenza sanitaria, anche attraverso siffatti ausili tecnologici innovativi, con un occhio di particolare attenzione verso i territori di periferia, rappresenta uno degli obiettivi prioritari dell’agenda dei lavori del programma di centro destra.