“Ero convinto fosse l’ennesimo pesce di aprile. Ma non era così. Non posso che esprimere sconcerto, senz’altro a nome di tutti gli elettori di +Europa, di fronte alla rivendicazione del gesto con cui è stata ammainata la bandiera dell’Europa ad Avio.

Che fosse – come pare – di un edificio privato e non pubblico, poco importa, vista la rivendicazione.

E provo ribrezzo a pensare che il Presidente Fugatti si sia permesso di pronunciare anche solo una parola in occasione del recente ricordo del nostro – nostro di tutti, non solo di +Più Europa – Antonio Megalizzi.

Ci sono almeno 49 milioni di ragioni per avere più fiducia nell’Europa che in chi ora governa questa Provincia autonoma.”

Così il portavoce regionale di +Europa, Alexander Schuster