VIDEONEWS & sponsored

(in )

COPPOLA (EUROPA VERDE) – INTERROGAZIONE * TANGENZIALE DI TRENTO: « LA PAT RITIENE OPPORTUNO UNO STUDIO PER PREVENIRE EPISODI CHE POSSONO CREARE GRAVI DANNI AGLI AUTOMOBILISTI? »

La tangenziale di Trento crea spesso problemi agli automobilisti che la percorrono. È noto che basta un incidente, anche di piccole proporzioni come un tamponamento, per impedirne il transito. La ristrettezza delle carreggiate rallenta l’arrivo di mezzi di soccorso. Il traffico viene bloccato e gli automobilisti sono costretti a trascorrere anche una o due ore fermi, fino allo spostamento dei mezzi coinvolti nell’incidente. Ora sembrerebbe emergere un altro pericolo al transito. Stamane sullo svincolo che gli automobilisti percorrono, arrivando da Gardolo in direzione sud, una voragine si è aperta sulla carreggiata, costringendo gli uomini del Comune a transennare per mettere in sicurezza la zona. Successivamente vi è stato un intervento sull’asfalto per chiudere il buco.

Non è il primo episodio, bensì il terzo in pochi giorni. È possibile che, a causa del maltempo vi sia un effetto degradante sulla pavimentazione stradale che crea voragini. Queste possono diventare molto pericolose per gli automobilisti. Infatti l’acqua erode gli strati inferiori dell’asfalto che sono le parti più vecchie e la sua azione è devastante. È ben noto che la manutenzione interessa la parte superficiale dell’asfalto, nascondendo aree sottostanti che possono creare problematiche.

Tutto ciò premesso interrogo il Presidente della Provincia di Trento per sapere:

se ritenga opportuno uno studio accurato sulla situazione della tangenziale di Trento al fine di prevenire ulteriori episodi come quelli di questi giorni descritti in premessa, che possono creare gravi danni agli automobilisti.

*

Cons. Lucia Coppola

consigliera provinciale/regionale
Gruppo Misto/Europa Verde