CONNEXT2020: Confindustria Trento presenta a Milano il sistema regionale dell’innovazione.

Uno stand per l’imprenditorialità trentina dell’innovazione: in occasione di Connext2020, il più importante evento nazionale di partenariato industriale di Confindustria in programma a fine mese a Milano, Confindustria Trento, insieme ad Assoimprenditori Alto Adige, presenta alcuni tra i protagonisti dell’avanguardia industriale locale.

A seguito del successo della prima edizione dell’appuntamento, che aveva visto la presenza di 7mila partecipanti tra imprenditori, manager, startupper, istituzioni, enti e stakeholder, le due Associazioni hanno organizzato una partecipazione di sistema.

Tra il 27 e il 28 febbraio, nello spazio espositivo del MiCo di Milano, saranno dunque presenti: Aldebra Spa, BM Group, Dedagroup Spa, Delta Informatica Spa, Edutech Srl, GPI Spa, Optoelettronica Italia Srl, per il Trentino insieme ad Alperia Spa, Asseco Solutions Srl, Tangram Srl, per l’Alto-Adige.
Insieme alle due Associazioni che hanno costituito il DIH, il Digital Innovation Hub del Trentino Alto Adige, saranno presenti gli attori del sistema delle due provincie: HIT, Hub Innovazione Trentino, ProM – Polo Meccatronica, NOI Tech Park.

Quattro i driver tematici presentati da Connext2020: “Le città del futuro”, “Pianeta sostenibile”, “La persona al centro del progresso”, “Fabbrica Intelligente”. “Quest’ultimo il driver al quale abbiamo scelto di aderire – spiega il direttore generale di Confindustria Trento, Roberto Busato. “Queste imprese condividono infatti lo stesso interesse verso le tecnologie digitali, le loro potenzialità, lo studio della loro applicabilità ai processi aziendali e le conseguenze in termini di maggiore efficienza e qualità, riservando particolare attenzione al tema della sostenibilità ambientale. Proprio le tecnologie 4.0 ci permettono infatti di sviluppare soluzioni innovative a favore degli ecosistemi. Un evento come Connext rappresenta un’importante occasione per presentare un sistema, quello regionale, leader sull’innovazione a livello nazionale”.