VIDEONEWS & sponsored

(in )

COMUNE DI ROVERETO (TN) * RIGENERAZIONE URBANA: « PRESENTATO IL PIANO DAL TEAM DEI PROGETTISTI DI ISCOM GROUP »

Il team di progettisti di Iscom Group incaricati dal Comune di Rovereto e da Unione Commercio Turismo e Servizi di Rovereto e Vallagarina di elaborare analisi e proposte per la rigenerazione urbana di Rovereto, ha presentato oggi le proposte frutto di 10 mesi di lavoro, 4 dei quali dedicati alla analisi e 6 alla progettazione vera e propria. Il percorso però è iniziato molto prima con l’ascolto delle varie realtà che compongono il tessuto urbano cittadino ed è stato fortemente voluto dall’amministrazione comunale come sostegno al rilancio della città.

All’incontro promosso dalla società bolognese consulente, e svoltosi nella sede del Laboratorio di Rigenerazione Urbana, ha partecipato il Sindaco, accompagnato dalla vicesindaco e dell’assessore al commercio, oltre che dalla dirigente Marisa Prezzi che ha seguito tutto il percorso (dalla selezione alle fasi di ascolto e partecipazione). Per Unione Commercio e Turismo della Vallagarina c’era il presidente Marco Fontanari.

Il Sindaco ha sottolineato il percorso e l’importanza del lavoro svolto che è stato commissionato in era pre-covid ed è ancor più prezioso oggi che l’emergenza sanitaria richiede energie e progetti straordinari per la ripartenza. “Il progetto declina varie suggestioni di intervento e consegna alla città una progettualità scaturita da un percorso di partecipazione, a disposizione di chi dovrà amministrarla” ha aggiunto il Sindaco che ha ringraziato la struttura comunale che ha accompagnato questo percorso.

I progettisti Ivano Ruscelli del comitato scientifico del Progetto Rigenerazione Iscom Group, Nicola Minelli referente operativo del progetto e Simone Gheduzzi architetto e progettista, hanno evidenziato le piste di lavoro e i capisaldi del progetto che prevede la suddivisione della città in 6 distretti (cultura, servizi,commercio, storia, moderno, Oltreleno), la creazione del “Km delle meraviglie” (dal Mart a Palazzo Betta Grillo) ed il ripensamento di 3 luoghi quali Piazza Rosmini, Piazza Damiano Chiesa e Largo Nazario Sauro.
Come brand/simbolo è stata individuata una “goccia” (vedi allegato).