INTERVISTA AL SEGRETARIO UIL FPL SETTORE SANITÀ TRENTO

GIUSEPPE VARAGONE

Focus su: Assunzioni - Contagi covid - Presidio - Contratto - Apss

***

INTERVISTA AL SEGRETARIO UIL DEL TRENTINO, WALTER ALOTTI

Focus su: Bilancio Pat - Partecipate Pat

103° GIRO D’ITALIA –17^ e 18^ tappa in Trentino – Sospensione della circolazione sui percorsi interessati dalla manifestazione.

Il Commissario del Governo, in occasione dello svolgimento della 17^ tappa- 21 ottobre 2020- BASSANO DEL GRAPPA (VI)- MADONNA DI CAMPIGLIO (TN) e della 18^ tappa- 22 ottobre 2020 PINZOLO (TN) LAGHI DI CANCANO (PARCO DELLO STELVIO) della competizione ciclistica, categoria professionisti, denominata “103° GIRO D’ITALIA” che attraverserà il territorio provinciale, ha disposto la sospensione temporanea del traffico veicolare sulla viabilità interessata dalla manifestazione, con l’ordinanza commissariale pubblicata sul sito internet di questo Ufficio.

In particolare è stata disposta, rispettivamente nelle giornate del 21 e 22 ottobre 2020, la chiusura delle arterie statali, provinciali e comunali poste fuori dai centri abitati interessate con un anticipo di due ore e trenta rispetto al passaggio della gara in entrambi i sensi di marcia secondo gli orari di cui all’allegate tabelle di marcia.

Inoltre in occasione della tappa del 21 ottobre 2020 Bassano del Grappa(VI) Madonna di Campiglio (TN) (sulla parte del percorso dalla località Sarche a Madonna di Campiglio), l’Organizzazione ha organizzato lo svolgimento del Giro E .

Il Giro E avrà la partenza da Trento alle ore 11.30 e trasferimento fuori percorso in bici per 18 km fino ad immissione in località Sarche nel percorso del Giro dei Professionisti alle ore 12.50 circa con arrivo a Madonna di Campiglio alle ore 15.30/16.15:Per consentire il passaggio in sicurezza anche di tale evento cicloamatoriale verrà sospesa la circolazione viaria per un da 2.30 prima del passaggio dei corridori professionisti sino a termine esigenze ricomprendendo la gara all’interno della chiusura delle strada con il Giro Professionisti..

Le prescrizioni, contenute nell’ordinanza di chiusura delle strade, vigenti durante il periodo di sospensione temporanea, sono dettate per la sicurezza della generale incolumità pubblica e pertanto comportano il divieto a tutti i veicoli di immettersi nel percorso interessato dal transito dei concorrenti, nonché l’obbligo a tutti coloro che provengono da strade o da aree che intersecano ovvero che si immettono su quella interessata dal transito dei concorrenti di arrestarsi prima di impegnarla, rispettando le segnalazioni manuali o luminose degli organi preposti alla vigilanza o dal personale dell’organizzazione.

Si raccomanda infine al comitato organizzatore l’osservanza delle vigenti disposizioni governative per il contenimento della diffusione del virus Covid-19.

 

 

TABELLA

 

tabelle per comunicato stampa