PROVINCIA AUTONOMA TRENTO

Covid-Free (6 puntata format Tv)

***

ASSOCIAZIONE TRANSDOLOMITES

Intervista al Presidente Massimo Girardi

(Progetto Ferrovia Avisio - Mobilità di valle - Trasporto Brt)

I Carabinieri della Compagnia di Trento, nella tarda sera di ieri e in pieno centro urbano, hanno tratto in arresto un 50enne tunisino, per detenzione di stupefacente ai fini di spaccio.

Infatti, la “gazzella” della sezione Radiomobile è intervenuta in via Vannetti, dove erano state segnalate due persone, che stavano uscendo da una casa disabitata, vicino al parco di Centa.

Arrivati sul posto, i militari hanno trovato soltanto un tunisino, già noto per i suoi precedenti, che avendo visto la pattuglia, con fare disinvolto si stava avvicinando ad una fontana e ha gettato a terra un involucro. Ma tutto ciò non è sfuggito ai Carabinieri che, dopo averlo fermato per un controllo, hanno recuperato l’involucro, verificando che conteneva circa due grammi di hashish. A quel punto, l’uomo è stato accompagnato in caserma, a via Barbacovi, per gli approfondimenti necessari.

La successiva perquisizione personale ha portato al ritrovamento di altri 20 grammi circa di hashish, opportunamente nascosti negli slip, e 15 euro, verosimilmente provento dell’attività di spaccio.

Per quanto detto, terminate le procedure formali, l’uomo è stato dichiarato in arresto e trattenuto nelle camere di sicurezza, in attesa della direttissima, tenutasi nel pomeriggio odierno, così come disposto dall’A.G. tridentina.