Rintracciato dai Carabinieri deve scontare sei anni di carcere. I Carabinieri di Primiero San Martino di Castrozza individuano e arrestano un quarantacinquenne del Primiero destinatario di un provvedimento restrittivo emesso dalla Procura Generale della Repubblica di Venezia.

S.N. si era reso responsabile di una rapina a Padova nell’agosto del 2008, un furto in abitazione nell’ex comune di Transacqua nell’estate del 2013 e, nello stesso periodo, di una detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

L’uomo, benché residente nella valle del Primiero, dopo alcune ricognizioni e appostamenti nelle campagne di Levico Terme, è stato localizzato e rintracciato presso una stalla e tratto in arresto.

Avendo un debito con la giustizia di circa sei anni da scontare, l’arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale Spini di Gardolo.