VIDEONEWS & sponsored

(in )

BEZZI * RINNOVO DELLA CONCESSIONE A22: APPROVATA LA MOZIONE PER L’AFFIDAMENTO IN-HOUSE

Importante segnale del parlamento dell’autonomia a difesa della nostra Autonomia da parte di tutte le forze politiche, con l’astensione del M5S che denota la politica del Movimento contro l’Autonomia. È stata infatti approvata la mia proposta di mozione, con la quale si impegna la Giunta provinciale ad adottare tutte le misure necessarie affinché il rinnovo della concessione dell’A22 avvenga tramite l’affidamento in-house.

La gestione dell’infrastruttura mediante una società in-house comporta ovvi benefici sia per i territori attraversati che per gli utenti autostradali. Infatti, una gestione in continuità con quanto operato fino ad oggi garantirà di mantenere in regione la sede legale del concessionario e dunque la persistenza delle condizioni favorevoli sia con riguardo alla tassazione degli introiti che in termini di livelli occupazionali.

L’attuale concessionario Autostrada del Brennero Spa, già a prevalente partecipazione pubblica, nel corso degli anni ha infatti ampiamente dimostrato la capacità di individuare e accogliere le esigenze dei territori attraversati, dando evidenza di come un’arteria viaria caratterizzata da un afflusso di traffico particolarmente intenso e strategicamente importante, in quanto principale asse di collegamento tra sud e nord Europa, possa essere gestita senza arrecare danni e, anzi, valorizzando detti territori con l’apporto di benessere economico e sociale.

Ulteriore effetto positivo della gestione tramite una società partecipata dagli enti pubblici attraversati è rappresentata dal fatto che gli eventuali utili rimangono disponibili per l’erario e quindi per esigenze pubbliche, con ovvi benefici per i bilanci degli enti soci della società concessionaria, evitando altresì le problematiche di recente verificatesi in relazione a una infrastruttura autostradale importante quale l’autostrada Brescia Padova la cui concessione è oggi nelle mani di una società multinazionale spagnola totalmente privata e la cui gestione avviene con i problemi ampiamente noti.

La gestione dell’autostrada tramite una società in-house a partecipazione interamente pubblica comporta l’ulteriore vantaggio che gli obiettivi perseguiti non sono di natura esclusivamente privatistica e volta all’ottimizzazione dei parametri di economia aziendale del concessionario bensì possono tener conto di ogni esigenza di interesse complessivo legata allo sviluppo dei territori nell’interesse dell’economia locale. 15 febbraio 2018 Giacomo Bezzi