News immediate,
non mediate!
Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

AGENZIA TASS * « RUSSIAN GOVERNMENT APPROVES LIST OF UNFRIENDLY COUNTRIES / IL GOVERNO RUSSO APPROVA L’ELENCO DEI PAESI NON AMICI » (ANCHE ITALIA E PAESI UE- ELENCO NAZIONI ALLEGATO)

Scritto da
17.38 - lunedì 07 marzo 2022

LINK

The Government of the Russian Federation has approved on Monday a list of foreign states and territories that commit unfriendly actions against Russia, its companies, and citizens.

The list includes the United States and Canada, the EU states, the UK (including Jersey, Anguilla, the British Virgin Islands, Gibraltar), Ukraine, Montenegro, Switzerland, Albania, Andorra, Iceland, Liechtenstein, Monaco, Norway, San Marino, North Macedonia, and also Japan, South Korea, Australia, Micronesia, New Zealand, Singapore, and Taiwan (considered a territory of China, but ruled by its own administration since 1949).

The countries and territories mentioned in the list imposed or joined the sanctions against Russia after the start of a special military operation of the Russian Armed Forces in Ukraine.

The government noted that according to this decree, Russian citizens and companies, the state itself, its regions and municipalities that have foreign exchange obligations to foreign creditors from the list of unfriendly countries will be able to pay them in rubles. The new temporary procedure applies to payments exceeding 10 mln rubles per month (or a similar amount in foreign currency).

 

***
NOTA REDAZIONE “OPINIONE” – TRADUZIONE DA “GOOGLE TRANSLATION” (è possibile che il testo in lingua straniera non sia tradotto in maniera ottimale, si raccomanda di verificare l’esatto contenuto-traduzione)

 

Il governo della Federazione Russa ha approvato lunedì un elenco di stati e territori stranieri che commettono azioni ostili contro la Russia, le sue società e i cittadini.

L’elenco comprende Stati Uniti e Canada, Stati dell’UE, Regno Unito (tra cui Jersey, Anguilla, Isole Vergini britanniche, Gibilterra), Ucraina, Montenegro, Svizzera, Albania, Andorra, Islanda, Liechtenstein, Monaco, Norvegia, San Marino, Macedonia del Nord, ma anche Giappone, Corea del Sud, Australia, Micronesia, Nuova Zelanda, Singapore e Taiwan (considerato territorio della Cina, ma governato dalla propria amministrazione dal 1949).

I paesi e i territori menzionati nell’elenco hanno imposto o hanno aderito alle sanzioni contro la Russia dopo l’inizio di un’operazione militare speciale delle forze armate russe in Ucraina.

Il governo ha osservato che, secondo questo decreto, i cittadini e le aziende russe, lo stato stesso, le sue regioni e comuni che hanno obbligazioni in valuta estera nei confronti di creditori stranieri dall’elenco dei paesi ostili potranno pagarli in rubli. La nuova procedura temporanea si applica ai pagamenti superiori a 10 milioni di rubli al mese (o un importo simile in valuta estera).

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.