Crisi Governo - Quirinale

Dichiarazione del Presidente Mattarella al termine delle consultazioni

Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

Il 24 luglio incontro con il Consiglio Provinciale. Dopo lo sciopero del 17 maggio scorso USB Lavoro Privato ha chiesto alla 2° Commissione ed al Presidente del Consiglio Provinciale di Trento signor Walter Kaswalder di incontrare i Consiglieri Provinciali per informarli sulla situazione dei lavoratori di Trentino Trasporti ed in particolare sulla situazione dell’urbano.

NEL CONCRETO intendiamo informare i Consiglieri Provinciali:

Sul tema sicurezza che deve riguardare anche le condizioni di lavoro a bordo degli automezzi, l’aumento delle mansioni e dei carichi di lavoro, le turnazioni, le pause, la viabilità spesso non a norma, il traffico cittadino, l’assenza di corsie preferenziali, ecc.

L’applicazione della sentenza n.53/2018 sui “24 minuti ad agente unico” attraverso l’applicazione della turnazione antecedente la disdetta o come riposo compensativo da fruire a giornate intere in aggiunta agli attuali riposi giornalieri.

Conferma di tutti i lavoratori con contratto a termine che hanno superato i 12 mesi di anzianità ( decreto dignità);

Garantire il diritto del lavoratore di poter scegliere il suo sindacato di fiducia senza discriminazione alcuna e quindi denunciare la scelta della Giunta Provinciale e dell’azienda di escludere USB dal tavolo delle trattative per il contratto aziendale e del Trasporto Pubblico Locale.

Il 24 luglio ad ore 13,00 (P.zza Dante 15 – Trento) siete tutti invitati presso la sala del Consiglio Provinciale all’incontro con i Consiglieri Provinciali per ribadire che il Trasporto Pubblico Locale è un Bene Comune e che la dignità del lavoratore, la sicurezza degli autisti e degli utenti non possono essere soggette alle logiche del PROFITTO

 

*

USB Trentino

 

Volantino incontro Consiglio