TASSA SOGGIORNO: II COMMISSIONE PAT, INCREMENTO A 2 EURO PER ALTIPIANI FOLGARIA

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il seguente comunicato stampa:

(Fonte: Ufficio stampa Consiglio Pat) – Seconda commissione, sì all’aumento a 2 euro della tassa di soggiorno sugli Altipiani di Folgaria, Lavarone e Luserna. La tassa ha portato, complessivamente, 14 milioni di euro per la promozione turistica locale.

La Seconda commissione, presieduta da Luca Giuliani (Patt), in mattinata, ha dato parere favorevole, con 5 sì (compreso quello di Marino Simoni di PT) e l’astensione di Massimo Fasanelli (Misto), alla delibera sull’incremento a 2 euro della tassa di soggiorno sugli Altipiani di Folgaria, Lavarone e Luserna. L’assessore Dallapiccola ha ricordato che la norma prevede la possibilità, negli ambiti turistici, di aumenti nel range che va da 0.50 a 2,50 al giorno per ospite.

La Comunità di valle degli Altipiani ha proposto di portarla a 2 euro, scelta che la Giunta provinciale ha ratificato con la delibera. L’altro territorio, ha ricordato l’assessore, che ha fissato la tassa di soggiorno a 2 euro è la val di Fiemme, scelta che ha portato ad ottime performance di entrate. Tutti gli ambiti turistici, ha affermato ancora Dallapiccola, hanno ritoccato al rialzo la tassa. L’introito della tassa di soggiorno, complessivamente, ammonta a 14 milioni di euro. Cifra, ha concluso l’assessore al turismo, interessante e che rende sostenibile e stabile il finanziamento della promozione turistica locale.

 

 

 

 

 

In allegato il comunicato stampa:

comunicato consiglio (4)-1

 

 

 

Foto: archivio Consiglio provinciale Pat