“A SCUOLA SENZA AUTO”: COMUNE TRENTO, PIU’ DI 2000 PARTECIPANTI ALLA GARA

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il seguente comunicato stampa:

(Fonte: Ufficio stampa Comune Trento) – È stata un successo la gara di mobilità sostenibile A scuola senz’auto, che l’Ufficio Politiche giovanili ha proposto lo scorso 24 febbraio, in occasione della manifestazione M’illumino di meno. La competizione, aperta a tutte le scuole primarie e secondarie di primo grado del Comune e in particolare a quelle che aderiscono al progetto Bambini a piedi sicuri, ha visto la partecipazione di 2.098 bambini e insegnanti, appartenenti a nove scuole primarie (Mattarello, Meano, Ravina, Cognola, Savio, Clarina, Vela, Schmid e S.Vito) e ad alcune classi di due scuole secondarie di primo grado (Cognola e Winkler). I partecipanti erano invitati a raggiungere la scuola con modalità di trasporto sostenibile (a piedi, in bicicletta, con mezzi pubblici), oppure con modalità di car pooling (offrire passaggi a colleghi, alunni, …), di registrare i risultati e di metterli a confronto con la rilevazione effettuata in un giorno “normale”.

Decisamente positivo il dato relativo alla diminuzione di persone che hanno utilizzato l’automobile: nelle undici scuole ben 236 persone hanno rinunciato all’auto e hanno adottato modalità sostenili, con un aumento medio di questi mezzi del 10%, passando dal 73% all’84%.

Brillante il risultato per le scuole Savio, Winkler e Vela, nelle quali tutti i ragazzi e insegnanti hanno raggiunto la scuola con mezzi sostenibili. A tutte le classi che hanno totalizzato il 100% di mobilità sostenibile (32 su 100 partecipanti) sarà consegnato un piccolo segno di riconoscimento per l’impegno dimostrato di rendere più vivibile la nostra città. Congratulazioni anche alla scuola di Meano, che per l’occasione ha raggiunto il 95% di mobilità sostenibile. Nota di merito va inoltre alle scuole di Clarina e Mattarello, con una riduzione di rispettivamente 57 e 69 macchine.

 

 

 

In allegato il comunicato stampa:

20170309_A scuola senz’auto (risultati)

 

 

Illustrazione: archivio Comune Trento