PAT * NASCERE E CRESCERE IN TRENTINO: ACCORDO TRA DIPARTIMENTO SALUTE E AGENZIA PER LA FAMIGLIA, INIZIATIVE E PROGETTI PER LA SALUTE DEI BAMBINI E DELLE FAMIGLIE

Iniziative e progetti per la promozione della salute e dello sviluppo dei bambini e delle famiglie. Nascere e crescere in Trentino: accordo tra Dipartimento salute e Agenzia per la famiglia.

 

 

Progettare e attuare una serie di iniziative per la promozione della salute e dello sviluppo dei bambini e delle loro famiglie, offrendo occasioni di incontro e confronto e informazioni adeguate sulle buone pratiche e gli stili di vita salutari in famiglia. Con un occhio di riguardo ai primi anni di vita dei bambini e alla relazione bambino-genitore. È questo l’obiettivo dell’accordo di collaborazione tra il Dipartimento salute e solidarietà sociale e l’Agenzia per la famiglia, la natalità e le politiche giovanili approvato oggi dalla Giunta provinciale, su proposta del Presidente e dell’assessore alla salute, politiche sociali e sport. Il programma di collaborazione, per cui è stato sviluppato un logo ad hoc, è denominato: “Nascere e crescere in Trentino”.

Dipartimento salute e Agenzia per la famiglia collaborano già da tempo, unite dalla consapevolezza che la promozione delle salute e dello sviluppo di tutti i bambini pone le sue basi precocemente, a partire dai primi anni di vita, nell’interazione positiva bambino-genitore e nelle buone pratiche e gli stili di vita salutari adottati in famiglia. Ora, grazie alla formalizzazione dell’accordo, questa “alleanza” viene messa a sistema e resa operativa: la visione condivisa è quella di una comunità provinciale “amica dei bambini e delle famiglie” che pone realmente al centro i bambini e i loro genitori, che si prende cura della loro salute e del loro benessere in maniera sinergica, all’interno di una rete efficace di alleanze, sostenuta da politiche coordinate e intersettoriali.

L’azione condivisa tra Dipartimento salute e Agenzia per la famiglia si concretizza attraverso una serie di iniziative e progetti attuati in collaborazione con i rappresentanti delle istituzioni pubbliche, dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari e del terzo settore.

I diversi progetti hanno l’obiettivo di promuovere:

il sostegno tra pari: si prevede di sviluppare a livello provinciale il progetto “Mamme ‘peer’, sostegno da mamma a mamma”;
le buone pratiche per la salute e lo sviluppo dei bambini e il sostegno ai genitori: si promuoveranno su tutto il territorio provinciale, a partire dalle realtà più periferiche, incontri pubblici informativi destinati ai genitori e alle famiglie;
l’accessibilità alle informazioni sulla tutela e la promozione della salute e lo sviluppo dei bambini: verrà realizzata una guida online per le famiglie, che offrirà informazioni puntuali e aggiornate sui diversi servizi e le buone pratiche in gravidanza, alla nascita e nei primi tre anni di vita (i cosiddetti “1000 giorni”);
i Baby pit stop: verranno diffusi sul territorio spazi e luoghi accoglienti per la cura dei bambini e l’allattamento, promossi dal Comitato italiano per l’Unicef.
sani e corretti stili di vita: verrà promosso il progetto Trentino Salute+, con la nuova App che promuove la salute e i sani stili di vita attraverso un sistema di incentivi (sociali e personali).
Si tratta di una prima serie di iniziative sviluppate nell’ambito di programmi internazionali e nazionali di riconosciuta efficacia ai quali partecipa la Provincia autonoma di Trento come “Guadagnare salute”, “Genitori più”, “Ospedali e Comunità Amici dei bambini”, “Nati per leggere” e “Nati per la Musica”. L’auspicio è quello di proseguire nello sviluppo di ulteriori azioni sinergiche e innovative per la promozione della salute dei bambini e dei genitori.