BANKITALIA * BOLLETTINO ECONOMICO BCE: “LE CONDIZIONI DI FINANZIAMENTO NELL’AREA DELL’EURO SONO RIMASTE MOLTO FAVOREVOLI”

Quadro generale. Nella riunione di politica monetaria del 14 dicembre 2017, il Consiglio direttivo ha concluso che un ampio grado di accomodamento monetario è ancora necessario per assicurare un ritorno dell’inflazione verso livelli inferiori ma prossimi al 2 per cento.

Le informazioni che si sono rese disponibili dopo la riunione di politica monetaria di fine ottobre, comprese le ultime proiezioni formulate dagli esperti dell’Eurosistema, indicano un ritmo sostenuto dell’espansione economica e un significativo miglioramento delle prospettive di crescita.

Secondo il Consiglio direttivo il forte slancio congiunturale e la considerevole riduzione della capacità inutilizzata nell’economia inducono a ritenere con maggiore fiducia che l’evoluzione dei prezzi convergerà verso l’obiettivo di inflazione. Allo stesso tempo, le pressioni interne sui prezzi rimangono nel complesso moderate e devono ancora mostrare segnali convincenti di una protratta tendenza al rialzo.

Il Consiglio direttivo ha perciò concluso che un ampio grado di stimolo monetario rimane necessario affinché le spinte inflazionistiche di fondo continuino ad accumularsi e sostengano la dinamica dell’inflazione complessiva nel medio periodo.

Il perdurare del sostegno monetario deriva dagli ulteriori acquisti netti di attività stabiliti dal Consiglio direttivo nella riunione di politica monetaria di ottobre, dalle rilevanti consistenze acquistate, dai prossimi reinvestimenti, nonché dalle indicazioni prospettiche sui tassi di interesse.

 

 

 

BCE_n._8_2017