News immediate,
non mediate!

COORDINAMENTO STUDENTESCO TRENTO * FRIDAYS FOR FUTURE: « LICEO ARTISTICO “VITTORIA“, CHI HA TENTATO DI UNIRSI ALLA PROTESTA È STATO RINCHIUSO ALL’INTERNO DELLA SCUOLA »

Scritto da
16:17 - 22/10/2021

Questa mattina si è svolta la manifestazione per lo sciopero globale, organizzata da Fridays for Future Trento. Oggi in occasione del settimo sciopero globale per il clima molt* student* hanno deciso di scendere in piazza per ribadire ancora una volta la propria contrarietà ad un sistema di sfruttamento che ogni giorno preferisce investire nell’industria piuttosto che contrastare il cambiamento climatico.

 

 

Approfittando dello sciopero gli studenti si sono riuniti in un presidio sotto il liceo artistico Vittoria per dimostrare la forza della partecipazione studentesca nella lotta climatica. In maniera pacifica sono entrati nel cortile con striscioni e cartelli invitando i compagni in classe a scendere con l’intenzione di fare una assemblea per parlare della crisi climatica e di come non venga affrontata adeguatamente nelle scuole.

Gli studenti sono stati respinti con la forza dai professori e dalle forze dell’ordine dopo aver tentato di calare uno striscione. Chi ha tentato di unirsi alla protesta è stato rinchiuso all’interno della scuola senza la possibilità di andare in bagno o di uscire alla ricreazione. Le forze dell’ordine hanno bloccato ogni uscita e hanno impedito agli studenti di manifestare.

Il presidio ha comunque deciso di rimanere fino alla fine delle lezioni, continuando a parlare dall’esterno agli studenti e alla scuola con un microfono e una cassa. Si sono procurati fogli, pennarelli e hanno creato altri cartelloni che poi hanno attaccato ai muri della scuola. Troviamo che ciò che è successo oggi sia inaccettabile dal momento in cui la scuola dovrebbe essere il nostro spazio sicuro.

A chi cerca di delegittimare la manifestazione di oggi rispondiamo che nel momento in cui non ci viene data un istruzione al passo con i tempi è nostro diritto e dovere lottare per ottenerla. Non sarà una preside o una nota sul registro a fermarci e partiremo da oggi per invadere ogni scuola della nostra città.
Sistem change not climate change!!!

Categorie Articolo:
OPINIONEWS

I commenti sono chiusi.