News immediate,
non mediate!
Categoria news:
OPINIONEWS

ADOC – FEDERCONSUMATORI – ADICONSUM (ASSOCIAZIONI CONSUMATORI DI UIL – CGIL – CISL) * CARO BOLLETTE TRENTINO: « RICHIESTA DI INCONTRO CON I VERTICI DI DOLOMITI ENERGIA »

Scritto da
16.28 - martedì 15 febbraio 2022

Richiesta di incontro con i vertici di Dolomiti Energia per il “caro bollette energia” da parte di ADOC, FEDERCONSUMATORI e ADICONSUM, le associazioni dei consumatori di UIL CGIL e CISL del Trentino.

ADOC, FEDERCONSUMATORI e ADICONSUM hanno richiesto un incontro tecnico con gli amministratori di Dolomiti Energia per una prima disanima della situazione “caro bollette energia” allo scopo di agevolare le famiglie in difficoltà nel pagamento delle utenze di luce e gas.
In attesa delle riduzioni di costo dell’energia, grazie ai provvedimenti in gestazione del governo statale, si chiede a livello locale:

– un superamento, un allungamento dei tempi e degli importi minimi di rateizzazione, oltre quanto già previsto da ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) e già concesso da altre Multiservizi italiane (Hero, Iren, Acea, CVA….) con accordi regionali con le associazioni consumatori;
– la proroga della data di scadenza dell’offerta scontata al 30% pubblicizzata in questi giorni da Dolomiti Energia, che scade oggi 15 febbraio e per la quale arrivano decine di richieste di delucidazione ad ADOC, FEDERCONSUMATORI e ADICONSUM, a cui nessuna comunicazione della Società è pervenuta e che si chiede ci venga presentata e spiegata nel dettaglio;
– incontri periodici con le associazioni per fare il punto della situazione anche riguardo all’andamento delle sospensioni attuate.

Siamo certi dell’attenzione che Dolomiti Energia, la più grande Multiservizi trentina, ci riserverà ed intenzionati a coinvolgere ed interrogare anche le altre aziende energetiche che operano sul territorio a tutela delle famiglie ed utenti trentini di uno dei beni essenziali irrinunciabili.

 

*

Per le Presidenze ADOC FEDERCONSUMATORI ADICONSUM del Trentino
L.Cabras R.Tranquillini R.Berloffa

Categoria news:
OPINIONEWS

I commenti sono chiusi.