VIDEONEWS & sponsored

(in )

UNITN * RETTORE: « ON-LINE IL 31 MARZO IL PASSAGGIO DEL TESTIMONE, SUL CANALE YOUTUBE DI UNITRENTO IL 31 MARZO ALLE 11.30 »

Per la prima volta, il passaggio di consegne avverrà con una cerimonia pubblica che potrà essere seguita online sul canale Youtube di UniTrento. In programma l’intervento di chiusura mandato per il rettore Paolo Collini e quello di insediamento di Flavio Deflorian, accompagnati dal simbolico passaggio della cappa di ermellino e dello Statuto di Ateneo. Dal primo aprile l’inizio ufficiale del mandato per il nuovo rettore. Nei giorni successivi la conferenza stampa per la presentazione della squadra e la presentazione del programma

Dopo le elezioni del 23 febbraio che hanno indicato Flavio Deflorian come prossimo rettore dell’Università di Trento, si avvicina il giorno del passaggio di consegne e dell’insediamento. L’avvicendamento con l’attuale rettore, Paolo Collini, avverrà il prossimo 31 marzo, per la prima volta per l’Ateneo, con una cerimonia di passaggio simbolico dell’ermellino, emblema della carica rettorale, e dello Statuto. La cerimonia si terrà nel massimo rispetto delle misure di sicurezza nell’auditorium di Palazzo Prodi a partire dalle 11.30, senza pubblico, ma potrà essere seguita online sul canale Youtube dell’Ateneo dalla comunità universitaria e da tutti gli interessati.

La cerimonia di insediamento e passaggio del testimone sarà accompagnata da un intermezzo musicale affidato all’Orchestra e alla Corale polifonica dell’Ateneo e si aprirà con il benvenuto del decano dell’Università di Trento, Remo Job. A seguire, l’intervento del rettore uscente Paolo Collini, del presidente del Consiglio degli studenti, Edoardo Giudici, del presidente del Consiglio di amministrazione dell’Ateneo, Daniele Finocchiaro. Dopo la consegna della cappa di ermellino e dello Statuto dell’Ateneo al rettore entrante, il discorso di insediamento di Flavio Deflorian.

Come da tradizione in vista dell’insediamento, successivamente al primo aprile, si terrà anche un incontro con i giornalisti e le giornaliste delle testate locali – che sarà convocato nei prossimi giorni, sempre in modalità telematica – in cui sarà presentata la squadra di governo che comprenderà prorettori e prorettrici identificati per i vari ambiti di interesse.