VIDEONEWS & sponsored

(in )

TURISMO RURALE -VALLE DEL CHIESE: VIDEOINTERVISTA AD ASSESSORE DALLAPICCOLA

(Fonte: Nicer) – Ruralità e Turismo rappresentano oggi due opportunità sinergiche e irrinunciabili per la Valle del Chiese.

Quando otto anni fa è nato Mondo Contadino non tutti ne hanno percepito il suo valore quale preziosa opportunità per valorizzare lo stretto legame tra la ruralità e l’offerta turistica ovvero il suo ruolo, oggi irrinunciabile, di vetrina dei prodotti genuini a Km zero, a cominciare dai golosi Formai da Mont.

E il successo di questo disegno lo stanno decretando gli ospiti, provenienti da varie regioni del Nord Italia che anche nella prima giornata di Mondo Contadino hanno animato la Piana del lago di Roncone e apprezzato le decine di proposte promosse dal Consorzio Turistico affiancato da Iniziative e Sviluppo.

E’ quanto hanno sottolineato, se pur con diverse sfumature, l’assessore provinciale al Turismo e Agricoltura Michele Dallapiccola, il presidente del Consorzio Turistico Massimo Valenti, il Sindaco di Sella Giudicarie Franco Bazzoli, il presidente della Cooperazione trentina Mauro Fezzi, del Bim Severino Papaleoni, della Comunità di valle Giorgio Butterini e il vicepresidente del Consiglio Regionale Lorenzo Ossana.

Proprio Butterini ha ricordato come il tema della ruralità, della produzione agricola di eccellenza e dell’offerta turistica dell’intero ambito delle Giudicarie possano sempre più trovare un comune denominatore con il marchio Trentino Food Festival promosso per dare una casa comune ai maggiori appuntamenti estivi e autunnali del Trentino occidentale.

Massimo Valenti ha posto l’accento sul valore promozionale della Desmalgada di Boniprati, di Mondo Contadino, del Festival della Polenta di Storo del prossimo otto ottobre e degli appuntamenti dell’Avvento, con in primo piano i mercatini di Natale di Cimego.

“Per la nostra valle costituiscono momenti preziosi sia in chiave di valorizzazione della produzione agricola sia sul piano turistico – ha detto -. Rappresentano la classica ciliegina sulla torta in una annata che ha visto la Valle del Chiese segnare record storici di arrivi e di presenze di turisti”.

Ad aprire la prima giornata di Mondo Contadino sono stati l’arrivo del bestiame e la contemporanea apertura della Mostra Mercato con le casette dei prodotti tipici e dell’artigianato. In passerella hanno sfilato le regine delle razze Bruna, Rendena, Frisona italiana, Pezzata Rossa italiana, Grigio Alpina e Jersey.

Per un totale di 239 capi presentati da 32 allevatori dell’intera Valle del Chiese. Nel pomeriggio sono saliti alla ribalta i Conduttori Junior con i vitelli.

Il programma di domani si aprirà alle 10.30 con l’alzabandiera della Bandiera Blu 2017 accompagnata dalle note della Banda Sociale di Roncone.

Seguirà l’appuntamento con Fabio Ponti nell’ambito del progetto Sopra la panca e un confronto aperto con il pubblico insieme a Gianpaolo Gaiarin delegato Onaf del TrentinoAA e Flavio Franceschetti fiduciario della Condotta Slow Food Giudicarie.

Il cuoco Dino Trola proporrà piccoli assaggi con prodotti locali insieme a derivati del latte di capra e di mucca. (attività su prenotazione – € 5,00).

Dopo il pranzo tipico con polenta carbonera, ad animare il pomeriggio ci sarà la degustazione e showcooking live con il pasticcere Manuel Ferrari del Mistral del Grand’Hotel Villa Serbelloni di Bellagio I formaggi caprini e bovini si trasformano in dolcezze.

In degustazione due piatti da leccarsi i baffi: La zucca fondente con sedano candito e gelato al latte di capra raffreddato all’azoto liquido con calice di Moscato giallo secco; La torta di erbette con spuma di spressa accompagnato da un calice di Rebo rosso.

E dulcis in fundo l’assaggio della Dolcezza della Valle del Chiese ovvero la degustazione in anteprima dello speciale dessert creato dal pasticcere Manuel Ferrari. (attività su prenotazione – € 5,00). INFO: allo 0461.901217 e alla Casetta infopoint sul posto.

Nei due giorni è prevista la Mostra Bio! Natura, Salute, Cultura articolata in disegni, immagini e vignette per spiegare in modo semplice e leggero concetti come biodiversità, cicli naturali, ecosistema e affronta il tema dell’integrazione tra natura, animali e uomo.

E poi la Mostra di pittura Che tempo fa?” il Ring Caprette e pecore, il divertimento con La Mucca Lola, l’asinello Donkey e la capretta Bee che scorrazzano tra i bambini e Il mondo incantato degli gnomi con le casette in legno.

In allegato l’intervista all’assessore Michele Dallapiccola (contenuta nel comunicato stampa):