TAR - TRENTO: FOCUS SENTENZA CHIUSURE DOMENICALI PAT
Intervista al dottor Fulvio Rocco
Presidente Tribunale amministrativo regionale Trento

La Polizia di Stato ha segnalato all’Autorità Giudiziaria tre giovani di cui uno roveretano per il rave party dell’altra sera a Folgaria.

I controlli della giornata di ieri dalla Polizia di Stato, dall’Arma dei Carabinieri, dal Corpo Forestale Provinciale e dalla Polizia Locale a Folgaria nell’ambito del rave party tenutosi in località Martinella, fra i comuni di Folgaria e Terragnolo hanno permesso alla Polizia di Stato di individuare i tre principali organizzatori dell’evento.

I predetti, al termine della manifestazione, al fine di sottrarsi al controllo, anziché scendere a valle, si inerpicavano verso il Forte Dosso delle Somme, ed arrivati ove la strada sterrata terminava, abbandonavano i mezzi e si nascondevano per evitare di essere identificati.

L’equipaggio della Squadra Volante della Polizia di Stato, giunto fino in cima con personale del Corpo dei Vigili del Fuoco Volontari, nell’ambito del servizio congiunto messo in atto con le altre forze di polizia presenti, scovava i responsabili che, data anche l’ora tarda, si nascondevano nel buio poco distante.

I tre, visto il loro ruolo nell’organizzazione dell’evento, verranno deferiti all’Autorità Giudiziaria. È al vaglio la loro posizione ai fini dell’applicazione di misure di prevenzione, nonché la provenienza della strumentazione sonora utilizzata nel rave.