VIDEONEWS & sponsored

(in )

MORANDUZZO (LEGA) * MOVIDA: « DA IANESELLI SOLO SPOT DA VENDERE AI MEDIA SENZA PERÒ AVERE ALCUNA SOSTANZA, SERVE SUBITO UN TAVOLO DI CONFRONTO »

Movida: da Ianeselli solo spot, ma zero idee. Subito un tavolo di confronto. Quanto potrà essere efficace la figura del “Sindaco della Notte” voluta dal Sindaco Franco Ianeselli? È molto curioso sottolineare che la persona indicata per questo ruolo è una persona appartenente ad un gruppo politico che ha perso l’unico posto in giunta quando l’allora assessore Zanella si dimise subito dalla carica per correre ad accaparrarsi la poltrona più “pesante” di consigliere provinciale.

Ecco qui il dubbio: l’incarico è stato dato per le competenze o per accontentare “Futura” visto che per colpa delle ambizioni di Zanella perse l’unico posto in giunta? Non conosco la giovane consigliera comunale Giulia Casonato, ma se il primo cittadino ha deciso di affidarle questa delega tanto delicata quanto pesante sono sicuro che deve per forza essere preparata su un tema difficile e di stretta attualità come quello della vita notturna anche se è solo al primo mandato in consiglio comunale.

A mio avviso serviva un po’ di esperienza in più, perché su questa partita il sindaco non può sbagliare. Non mi permetto però di giudicare una persona della quale non conosco ancora il modo di lavorare e di agire all’interno del consiglio comunale anche perché i soliti 4-5 personaggi di maggioranza hanno offuscato con la loro esperienza la visibilità delle nuove leve.

Credo che Ianeselli avrebbe dovuto agire diversamente visto che il tema attuale è molto importante e bisogna trovare in fretta una “stretta di mano” tra residenti, esercenti e giovani che vivono il centro storico.

Diversi giovani fanno parte del consiglio comunale, tutti con idee e appartenenze politiche diverse tra loro però se si fosse creato un tavolo di lavoro sarebbe stata sicuramente una scelta migliore, perché credo che attraverso un dialogo costruttivo e un confronto serrato si possono trovare delle soluzioni che possano accontentare tutti gli interessati, senza dover rinunciare a grandi cose.

Questa nuova figura rischia solo di essere un bellissimo spot da vendere ai media senza però avere alcuna sostanza visto che la delega alla sicurezza e all’ordine pubblico rimane in mano al Sindaco e non alla consigliera comunale Casonato.

Dal “sindaco della Notte” mi aspetto però fin dai prossimi consigli obbiettivi chiari e precisi su come risolvere la problematica della movida in centro storico perché i residenti non sanno che farci degli slogan della nuova amministrazione Ianeselli.

Questo quanto dichiarato in una nota dal Consigliere provinciale Devid Moranduzzo.