VIDEONEWS & sponsored

(in )

CRTCU TRENTO* ENERGIA: LA LEGGE SULLA CONCORRENZA ABOLISCE IL MERCATO TUTELATO

La legge annuale per il mercato e la concorrenza (legge 4 agosto 2017 n.124, pubblicata sulla G.U. del 14 agosto scorso) ha previsto alcune, anche importanti, novità per il mercato dell’energia elettrica e del gas.

La previsione di maggior impatto per i consumatori è senz’altro quella dell’abrogazione, a far data dal 1° luglio 2019, del cd. mercato di maggior tutela. Di seguito alcune delle altre, principali novità previste dalla novella legislativa.

Al fine di garantire la piena confrontabilità’ delle offerte e la loro evidenza pubblica, la legge sulla concorrenza ha previsto che l’autorità’ per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico (AEGGSI) disponga, con proprio provvedimento, la realizzazione e la gestione, da parte del gestore del Sistema informatico integrato (SII), entro cinque mesi dalla data di entrata in vigore della stessa legge, di un apposito portale informatico per la raccolta e pubblicazione in modalità’ open data delle offerte vigenti sul mercato di vendita al dettaglio di energia elettrica e gas, con particolare riferimento alle utenze domestiche, alle imprese connesse in bassa tensione e alle imprese con consumi annui non superiori a 200.000 standard metri cubi di gas (Smc).

Gli operatori della vendita di energia elettrica o gas sul mercato italiano sono tenuti a trasmettere tali offerte per la loro pubblicazione nel portale. L’Autorità dovrà definire le informazioni minime, almeno pari alle clausole essenziali del contratto, come previste dal Codice di condotta commerciale per la vendita di energia elettrica e di gas naturale ai clienti finali, e i requisiti che gli operatori devono rispettare al fine di garantire la confrontabilità delle offerte e la loro omogeneità.

Ai fini della riduzione del costo della bolletta elettrica e del gas, l’AEEGSI adotta, entro novanta giorni dalla data di entrata in vigore della legge, delle linee guida per promuovere le offerte commerciali di energia elettrica e gas a favore di gruppi di acquisto, con particolare riferimento alla confrontabilità’, alla trasparenza e alla pubblicità’ delle offerte, nonché’ alla realizzazione di piattaforme informatiche tese a facilitare l’aggregazione dei piccoli consumatori.