Ami il calcio? Non ti perdi una partita della Nazionale? Ci sono match che vanno assolutamente rivisti o che se hai perso per questioni di età è l’occasione giusta per recuperare: ‘Mediaset Extra’ lancia la maratona «Emozioni Mondiali», al via da giovedì 9, dalle ore 9.00 alle 2.00, fino a sabato 11 aprile 2020. La non-stop, in onda sulla rete al numero 55 del telecomando, al canale 17 di TivùSat e al 163 di Sky, è contemporaneamente in streaming su SportMediaset.it (web, mobile, app).

Mediaset ha scelto le partite più emozionanti dell’Italia, selezionate per ‘Extra’ dalla redazione di SportMediaset. Come dimenticare Italia-Germania 4-3? L’urlo di Tardelli? I maledetti rigori di Baggio e Baresi? Le lacrime di USA ‘94? L’arbitraggio di Moreno? Il dramma Zidane-Materazzi? Sono 11 le partite imperdibili degli Azzurri ai Mondiali, arricchite dai filmati ufficiali FIFA dedicati alla competizione, inclusa l’ultima trasmessa nel 2018 in esclusiva proprio da Mediaset.

Il calcio d’inizio è fissato alle 20.30 di giovedì 9 aprile con un triplete storico: Italia-Germania, semifinale del Mondiale 1970, la Partita del Secolo; Italia-Argentina 1978 con il memorabile gol di Roberto Bettega; la finale Italia-Germania 1982, terzo Mondiale vinto dall’Italia.

Venerdì 10, in day-time, la semifinale Italia-Argentina giocata in casa nel 1990 con il sogno che si infrange ai rigori contro l’idolo di Napoli, Maradona. A seguire, il percorso Azzurro al Mondiale americano 1994: gli ottavi contro la Nigeria, la semifinale contro la Bulgaria e, in prima serata, la finale contro il Brasile dal triste epilogo ai rigori. In seconda serata, Italia- Francia 1998, quando ai quarti sfioriamo l’impresa di eliminare i padroni di casa, poi Campioni del Mondo.

Sabato 11, in day-time, la clamorosa eliminazione del 2002 contro la Corea del Sud, con il contestatissimo arbitraggio di Byron Moreno. E poi, quattro anni dopo, l’Italia torna a gioire con la vittoria nel Mondiale 2006. Due partite incastonate nella memoria: la semifinale contro la Germania e la finale contro la Francia a Berlino, che concludono la maratona Mediaset.