“Ieri, presso il palazzo della Provincia di Trento, si è svolto un incontro della famiglia di Enrico Forti con il Presidente della Provincia Maurizio Fugatti.

La famiglia, assieme a Lorenzo Moggio, presidente del “Comitato Una Chance per Chico”, ha chiesto al Presidente Fugatti di intermediare per l’intervento dei parlamentari trentini presso il Governo italiano, in modo diretto e fattivo, affinché apra un’inchiesta ufficiale su questa tragica vicenda.

Nei giorni scorsi in Regione, è stato proiettato un film/inchiesta della televisione americana CBS, dove si evidenziano in modo inequivocabile le assurdità delle accuse e la manipolazione del processo di Chico.

L’azione dei nostri parlamentari ora può essere supportata anche da questa importantissima inchiesta, oltre ai numerosissimi documenti ritrovati a sgravio della sua colpevolezza.

Dopo venti anni di ingiusta detenzione, la famiglia di Chico confida nell’azione forte e decisa delle autorità della sua città natale affinché venga finalmente liberato e riabilitato.

Il Presidente Maurizio Fugatti si è detto favorevole e disponibile alla richiesta della famiglia.”

I vari comitati che operano a sostegno della posizione del surfer/imprenditore trentino sperano davvero che questa sia la svolta definitiva di una vicenda che data 20 anni e che ha privato un cittadino italiano della libertà e della vita.