News immediate,
non mediate!
Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

“CANAZEI CAMPO BASE” * MARMOLADA: “ AD UN MESE DALLA TRAGEDIA INCONTRO CON LUCA MERCALLI, IL GIORNALISTA IN PIAZZA MARCONI IL 4/8 (21.00) “

Scritto da
08.34 - lunedì 1 agosto 2022

Luca Mercalli a “Canazei Campo Base”.

Il 4 agosto, ad un mese dalla tragedia della Marmolada, il più importante metereologo e climatologo d’Italia è ospite della rassegna per parlare del ghiacciaio della Regina delle Dolomiti, cambiamenti climatici e della sua scelta di trasferirsi in montagna

A un mese dal crollo di parte del ghiacciaio della Marmolada, Luca Mercalli è ospite della rassegna “Canazei Campo Base”. Il 4 agosto alle 21.00 in piazza Marconi a Canazei (in caso di maltempo al cinema Marmolada), il climatologo, divulgatore scientifico, nonché presidente della Società meteorologica italiana, spiegherà da un punto di vista scientifico, data la sua conoscenza dei ghiacciai italiani, quanto accaduto lo scorso 3 luglio. Un distacco che ai meno esperti appare come un’accelerazione sul “fine-vita” di un ghiacciaio a cui – prima di quest’evento tragico che ha causato la scomparsa di undici escursionisti – erano stati pronosticati circa venticinque anni per la sua irreparabile dissoluzione.

Il terzo appuntamento della rassegna, dal titolo: “Salire in montagna: terre alte e cambiamenti climatici”, affronta assieme a Mercalli le problematiche del “global warming”, dall’aumento delle temperature, alla siccità di cui molti territori, montagna compresa, stanno facendo preoccupante esperienza in questi mesi. Non solo, la scelta del metereologo di trasferirsi a 1650 metri in Alta Val di Susa, un’avventura personale su cui Mercalli ha scritto un libro che è pure il manifesto di una possibile esperienza collettiva, punta i riflettori sul tema della montagna come futuro luogo ambito di vita (anche se, dopo i lockdown pandemici, in parte lo è già). Le vallate dolomitiche e più in generale alpine – sia quelle che desiderano distribuire meglio i flussi turistici, anche con nuove forme di residenzialità temporanea, sia quelle che anelano il ripopolamento – meritano oggi più che mai attenzione, studio e strategie per affrontare i cambiamenti climatici e le dinamiche connesse, come bene mette in evidenza “Canazei Campo Base”.

La rassegna, ideata e condotta dalla giornalista Elisa Salvi con il supporto del collega Giorgio Pedron e il sostegno del Comune di Canazei, anche in questa seconda edizione centra appieno, in otto appuntamenti, i temi di maggiore attualità della montagna.

Dopo essersi occupata, negli incontri precedenti, di alpinismo, con il caso emblematico del fuoriclasse romano Pierluigi Bini, e del ruolo delle donne, da Amelia Edwards, a Elizabeth Fox Tucket, a Beatrice Tomasson, nella scoperta e nella promozione delle Dolomiti, “Canazei Campo Base” si occuperà di: sport con “Olimpioniche”, con le campionesse di Pechino 2022 Stefania Constantini, Caterina Carpano e Chiara Mazzel, l’11 agosto; “Arte sulle Dolomiti” con il professor Vittorio Sgarbi, il 18 agosto; “75 anni di Sitc”, con Daniele Dezulian e i vertici della società d’impianti a fune, il 26 agosto; “Jir sa mont con prudenza” con Elena Guella e Iole Manica, vicepresidenti della Sat, e altri ospiti l’1 settembre; infine di “FuTurismo” con Michil Costa, il 21 settembre.

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.