VIDEONEWS & sponsored

(in )

BIANCOFIORE * TURISMO: « AUSTRIA E GERMANIA STANNO TAGLIANDO FUORI L’ITALIA CREANDO CORRIDOI TURISTICI CON CROAZIA E SLOVENIA, DI MAIO E FRANCESCHINI BATTANO UN COLPO »

Biancofiore – Allarme turismo: Austria e Germania tagliano fuori l’Italia. E’ questa la solidarietà UE? Di Maio e Franceschini battano un colpo.

La Germania e l’Austria stanno creando corridoi turistici con la Croazia e con la Slovenia, tagliando fuori l’Italia. Molti operatori turistici del Garda, del Veneto, del Friuli, dell’Emilia, ci stanno facendo sapere che fioccano le disdette per giugno, ma anche per agosto, dei tradizionali turisti tedeschi nelle loro strutture.

Vista la familiarità creatasi negli anni tra clienti e gestori delle strutture turistiche italiane, è emersa una triste verità che dà il polso della solidarietà UE e della falsa solidarietà. Sembrerebbe infatti che Germania e Austria non solo stiano contrattando di aprire reciprocamente i loro confini essendo il turismo germanico essenziale per l’Austria, ma che entrambi gli stati stiano aprendo un canale di dialogo preferenziale con i leader croato e sloveno  per la creazione di un corridoio speciale che incanali il loro flusso turistico verso le spiagge della Croazia e i laghi della Slovenia, scavalcando l’Italia .

Il Bel Paese pare essere infatti considerato dai governi balcano teutonici non solo insicuro per l’alto numero di contagi e di morti per il covid, ma soprattutto per l’incertezza delle iniziative di contenimento e di ripartenza messe in campo dal governo che possono provocare disordini. Di tutti ciò Di Maio e Franceschini si sono accorti? Corrisponde a verità?

Intendono protestare con Germania e Austria? Queste alcune delle domande che porrò loro in una interrogazione parlamentare, ma nel frattempo mi auguro che si facciano sentire a gran voce in Ue, per l’ennesimo tentativo di affondare l’Italia su una delle voci fondamentali del nostro PIL, già gravemente provato.

*

Michaela Biancofiore