L’Alpe Cimbra si conferma un territorio a vocazione agonistica per quanto riguarda gli sport invernali. Ogni anno sui tracciati del comprensorio Folgaria Ski vengono organizzate una decina di competizioni di tutte le validità, ma soprattutto per la quarta volta negli ultimi cinque anni tornerà ad animare le piste internazionali di questo territorio una doppia tappa di Coppa Europa. Ed ancora una volta si tratta di un recupero delle due inizialmente assegnate alla località francese di Morzine.

La Federazione Internazionale dello Sci ha sondato la disponibilità della Polisportiva Alpe Cimbra di rimettersi in gioco dal punto di vista organizzativo e l’intera comunità ha risposto con entusiasmo. Così domenica 23 e lunedì 24 febbraio sulla pista Agonistica di Fondo Grande si svolgeranno due slalom gigante femminili.

L’evento è stato presentato questa mattina presso la Sala Rusconi del Coni, a Trento, dal Comitato Organizzatore rappresentato da Ruggero Carbonari (presidente Polisportiva Alpe Cimbra) e da Francesco Da Villa (presidente Ski team Alpe Cimbra), assieme alle realtà che sostengono e collaborano attivamente per la realizzazione del week-end continentale: dalla Fisi con Tiziano Mellarini (presidente Comitato Trentino) e Angelo Dalpez (vicepresidente vicario nazionale), da Alessandro Marchesi (presidente Apt Alpe Cimbra) ad Alessandro Casti (Amministratore delegato Folgaria Ski), da Michael Rech (sindaco di Folgaria) a Nicoletta Carbonari (presidente Comunità Altipiani Cimbri).

Un appuntamento che da lustro alle capacità organizzative e all’attitudine di fare rete di questo territorio, scelto anche dalla nazionale degli Stati Uniti fino alle Olimpiadi di Pechino 2022 come centro ufficiale di allenamento alpino. Da dicembre a marzo è infatti facile incontrare campioni come Mikaela Shiffrin, Ted Ligety, Tommy Ford e gli altri talenti a stelle e strisce, senza dimenticare la presenza negli anni scorsi dalla fuoriclasse Lindsey Caroline Vonn, che hanno scelto e scelgono le piste di Folgaria per la preparazione dei tracciati e la disponibilità dello staff ad esaudire ogni richiesta con competenza e sensibilità nell’assecondare le varie richieste.

Proprio per la competenza la Fis ha chiesto e assegnato per la quarta volta una due giorni di Coppa Europa femminile, con la speranza da parte della Polisportiva Alpe Cimbra di trovare uno spazio fisso nel calendario internazionale sin dalla prossima stagione. Un ruolo strategico lo riveste anche l’Azienda per il turismo Alpe Cimbra, che da sempre crede negli eventi sportivi come veicolo promozionale. In tal senso la macchina organizzativa è al lavoro per garantire la migliore accoglienza alle squadre e un grande spettacolo per i tanti turisti e appassionati che saranno in località nei giorni di gara.
A differenza dello scorso anno i due slalom gigante di sabato e domenica andranno in scena sulla pista Agonistica di Fondo Grande, lo stesso tracciato che a fine gennaio ha ospitato le gare fra le porte larghe dell’AlpeCimbra Fis Children Cup.

Una pista tecnicamente adatta a questa specialità, con un pendio interessante per alcuni cambi di pendenza, che prevede la partenza a 1.615 metri, l’arrivo a 1.336 metri e un dislivello di 279 metri.
Proprio in questi giorni la Direzione Agonistica della Fisi ha ufficializzato i nomi delle 18 sciatrici che difenderanno i colori dell’Italia nel fine settimana. Si tratta di atlete già inserite nella nazionale, ma pure di qualche giovane esordiente, come la sciatrice di casa Giulia Peterlini, portacolori della Polisportiva Alpe Cimbra ed inserita nel “Progetto Trentino Azzurro” della Fisi provinciale, che ha come mission la crescita dei talenti delle società trentine per traghettarli nel massimo palcoscenico internazionale. Oltre a Giulia Peterlini, sorella di Martina, pure lei cresciuta grazie all’iniziativa della Federsci trentina e 18ª nello slalom di Kranjska Gora di domenica 16 febbraio, sarà in gara anche la trentina d’adozione Francesca Fanti, che sabato ha esordito nel gigante di Coppa del Mondo sempre nella località slovena.

I due slalom gigante indicativamente si disputeranno con orario di partenza della prima manche alle ore 9,30.

Sono 18 le azzurre in gara sulla pista Agonistica

La Direzione Agonistica della Fisi ha ufficializzato i nomi delle convocate per la due giorni di Coppa Europa a Folgaria. Si tratta di Sara Allemand, Annette Belfrond, Luisa Matilde Maria Bertani, Veronika Calati, Valentina Cillara Rossi, Lara Della Mea, Giulia Di Francesco, Francesca Fanti, Emmi Frenandemez, Ilaria Ghisalberti, Vivien Insam, Roberta Midali, Giulia Paventa, Giulia Peterlini, Karoline Pichler, Elisa Platino, Laura Rota, Elena Sandulli.