BORSE STUDIO: PAT, PER IL QUARTO ANNO ALL’ESTERO NEI PAESI EXTRA UE 2017-18

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il seguente comunicato stampa:

(Fonte: Ufficio stampa Pat) – C’è tempo fino alle ore 15.30 del 10 aprile 2017 per presentare domanda di borsa di studio per il quarto anno all’estero nei Paesi extra Unione Europea. Oggi la Giunta provinciale ha infatti approvato i criteri e le modalità di assegnazione per la concessione di borse di studio agli studenti del secondo ciclo di istruzione. In particolare l’avviso è rivolto agli studenti del terzo anno della scuola secondaria di secondo grado che intendono frequentare il quarto anno scolastico 2017/2018 all’estero per un periodo annuale o parziale nei Paesi extra Unione Europea. Sono 314.000 euro le risorse stanziate dalla Provincia autonoma di Trento.

Il Bando e la relativa modulistica sono scaricabili dal sito:

www.vivoscuola/trentino-trilingue

www.modulistica.provincia.tn.it.

 

*
Requisiti dello studente
Lo studente deve essere residente in provincia di Trento e frequentare nell’anno scolastico 2016/17 il terzo anno della scuola secondaria di secondo grado oppure essere domiciliato in provincia di Trento e frequentare nell’anno scolastico 2016/17 il terzo anno della scuola secondaria di secondo grado in istituti scolastici trentini. Possono accedere gli studenti di età non superiore a 21 anni alla data di scadenza di presentazione delle domande.

A livello di condizione economica lo studente deve appartenere ad un nucleo familiare con indicatore Icef non superiore a 0,59 attestato tramite la “Dichiarazione ai fini della valutazione della condizione economica per l’accesso agli interventi del Piano Trentino Trilingue”, contenente l’attestazione dell’indicatore Icef – Anno 2016. Tale dichiarazione va effettuata presso i soggetti (Caf) abilitati o presso gli sportelli periferici per l’assistenza e l’informazione al pubblico dislocati sul territorio provinciale. L’assegnazione del voucher è vincolata al conseguimento della promozione alla classe quarta senza voti negativi/debiti formativi.

 

*
Dove
Il percorso d’istruzione all’estero deve essere svolto presso un’istituzione scolastica con sede in un Paese extra Unione Europea. Per l’organizzazione del percorso scolastico lo studente può adottare modalità libere, quali, a titolo esemplificativo, l’adesione a proposte di mobilità studentesca promosse dall’istituzione scolastica di provenienza, l’iscrizione a programmi all’estero attuati da enti,associazioni, agenzie operanti nel settore della mobilità studentesca, la progettazione autonoma del percorso con ricerca personale della scuola estera e della soluzione di alloggio.
*
Durata
La durata del percorso d’istruzione può essere annuale o parziale. Nel caso del percorso annuale lo studente è tenuto a frequentare una scuola estera per l’intero anno scolastico 2017/18 come definito dal calendario della scuola ospitante e comunque per un periodo non inferiore a 240 giorni. Nel caso del percorso parziale lo studente è tenuto a frequentare una scuola estera durante l’anno scolastico 2017/18 per un periodo di durata non inferiore a 110 giorni.
*
Presentazione delle domande
Le domande devono essere presentate entro le ore 15.30 del 10 aprile 2017.

 

*
Graduatoria e assegnazione delle borse di studio
Le borse di studio sono assegnate agli studenti in graduatoria fino ad esaurimento delle risorse disponibili. Gli studenti non assegnatari di borsa di studio per esaurimento delle risorse disponibili sono posti in riserva; le relative domande potranno essere finanziate con successivo provvedimento in caso disponibilità di risorse finanziarie.
La graduatoria delle domande ammesse e relativa assegnazione dei voucher sarà pubblicata sul sito:

www.vivoscuola/trentino-trilingue.

 

Per informazioni
Servizio istruzione e formazione del secondo grado, università e ricerca
0461- 497211/491346

 

 

 

Foto: da comunicato stampa