REGIONE AUTONOMA TRENTINO ALTO ADIGE – SÜDTIROL * CONTRATTO LAVORO: ” SIGLATA DA SINDACATI E PARTE PUBBLICA L’ACCORDO STRALCIO PER I 360 DIPENDENTI DEL SETTORE GIUSTIZIA “

Giunta regionale Trentino Alto Adige – Südtirol. Siglata da sindacati e parte pubblica l’accordo stralcio per i 360 dipendenti del settore giustizia. Riconosciute una tantum e indennità giudiziarie.

Dopo il via libera della Giunta regionale avvenuto nelle scorse settimane, è stato firmato l’accordo stralcio per quanto riguarda i 360 dipendenti amministrativi della giustizia passati nei ruoli regionali, a seguito dell’attuazione di una norma di attuazione dello Statuto di autonomia, dallo Stato alla Regione Trentino-Alto Adige/Südtirol.

Con la sottoscrizione di questo contratto ai nuovi dipendenti regionali, che lavorano presso gli uffici giudiziari, viene riconosciuta una tantum e delle specifiche indennità giudiziarie. “Con questo accordo – afferma il presidente della Regione – è stato dato seguito a quanto concordato con i sindacati, ed è stato raggiunto un ulteriore passaggio che ci porta a dare attuazione agli accordi presi”.

L’intesa è stata firmata da tutte le sigle sindacali coinvolte (Cgil, Cisl, Uil, Asgb, Fenalt, S.indi) e, per la parte pubblica, da Giorgio Bolego, presidente dell’Agenzia provinciale per la rappresentanza negoziale (Apran), Alexander Steiner, Segretario generale della Regione, Claudia Anderle, dirigente della Ripartizione I della Regione, Giovanni Bort, presidente della Camera di Commercio di Trento e da Alberto Olivo, segretario della Camera di Commercio di Trento.