PAT * Medicina generale, accordo raggiunto: « revocato lo sciopero previsto per le giornate di domani e dopodomani »

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il seguente comunicato stampa:

Medicina generale, accordo raggiunto: revocato lo sciopero previsto per le giornate di domani e dopodomani.

Niente sciopero dopo che è stato raggiunto l’accordo fra Provincia, Apss e i Sindacati Cisl Medici del Trentino – Intesa Sindacale.

La mediazione avviata dal presidente della Provincia autonoma Maurizio Fugatti e dall’assessore alla salute Stefania Segnana, assieme al direttore generale dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari Paolo Bordon, ha portato quindi alla revoca dell’agitazione.

Lo sciopero, lo ricordiamo, era stato annunciato dal sindacato che rappresenta la maggioranza dei lavoratori nel comparto, dopo l’apertura della Aft-Aggregazione funzionale territoriale a Trento Sud, avvenuta nella giornata di giovedì 27 dicembre. Nel riconoscere all’assessore Segnana il “grande senso del dovere e della responsabilità assegnatale” nel corso del lungo lavoro di mediazione, il sindacato ha dichiarato la sua volontà di partecipare domani alla riunione del Comitato provinciale di medicina generale, per riprendere il dialogo con l’intenzione di arrivare ad una risoluzione delle criticità ancora presenti.

Dal canto suo, l’assessore Segnana – nel ringraziare l’Azienda sanitaria ed il direttore Bordon per l’impegno profuso – auspica un superamento definitivo del contenzioso, nell’interesse in primo luogo di tutti i cittadini.