FAMIGLIA COOPERATIVA CAVALESE * NOMINATO ALESSANDRO SONTACCHI NUOVO PRESIDENTE, ALESSANDRO ANTONIOLLI CONFERMATO VICEPRESIDENTE

Alessandro Sontacchi è il nuovo presidente della Famiglia Cooperativa di Cavalese. E’ stato nominato all’unanimità in occasione della prima riunione del consiglio di amministrazione dopo l’assemblea dei soci di fine marzo.

Sontacchi raccoglie il testimone di Giorgio Parolari che aveva guidato il consiglio di amministrazione della cooperativa di consumo per quasi un quarto di secolo. Parolari era stato premiato in occasione dell’assemblea dei soci per l’impegno che aveva caratterizzato i suoi tanti mandati al vertice della struttura.

Sontacchi è nato a Trento, ha quarantanove anni di età, di professione è dottore commercialista. Confermato Alessandro Antoniolli alla vicepresidenza della Famiglia Cooperativa di Cavalese, realtà del consumo cooperativo dal 1896.

Il bilancio, approvato dall’assemblea dei soci, è stato redatto con la consulenza del settore Famiglie Cooperative della Federazione Trentina della Cooperazione.

I numeri principali. Fatturato di 17 milioni di euro. L’utile è di 370 mila euro. “Meritevole di essere evidenziato il dato del ristorno – osserva il direttore Marino Sbetta – pari a 130 mila euro. Se, a questo, si aggiungono l’ammontare del ristorno degli ultimi nove esercizi, complessivamente ai soci è stato garantito un ristorno che ha raggiunto 1 milione 160 mila euro”.

Nei mesi scorsi “abbiamo completato un altro progetto importante per il punto vendita di Carano inaugurato nell’estate di quattro anni fa – viene precisato –. Appartiene alla realizzazione di una settantina di nuovi parcheggi che hanno risposto e soddisfatto una richiesta dei consumatori che possono recarsi in negozio dopo aver parcheggiato la propria autovettura a ridosso della struttura commerciale”.

Anche sugli scaffali c’è una novità. Appartiene all’etichettatura elettronica dei prodotti, dall’alimentare ai freschi ai prodotti no food (extralimentari). Un investimento di 130 mila euro che ha interessato 12 mila articoli.

In cantiere c’è la sistemazione di due punti vendita: Castello di Fiemme e Capriana. Fanno parte della rete di dieci negozi che comprende Montalbiano, Casatta, Molina di Fiemme, Predaia, Carano, Daiano, Masi di Cavalese e Cavalese centro. I soci della Famiglia Cooperativa sono 4089, i collaboratori 60, a cui si aggiungono 20 stagionali.