De Bertoldi (FDI) * Credito Cooperativo: « apprezzamento per il ravvedimento del Ministro Fraccaro, si riprendano le proposte di Fratelli d’Italia per il Credito territoriale »

Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

Credito Cooperativo. De Bertoldi FDI: apprezzamento per il ravvedimento del Ministro Fraccaro. Ora si riprendano le proposte di Fratelli d’Italia per il Credito territoriale.

“Ben vengano le critiche del ministro Fraccaro alla riforma Renzi del credito cooperativo; peccato però che nell’estate scorsa la maggioranza giallo verde abbia invece avallato quella stessa riforma, che ha demolito la mutualità e specificità del -credito di prossimità- , bocciando tutti gli emendamenti di fratelli d’Italia che miravano a smontare tale vergognoso assoggettamento ai Poteri Forti della Finanza internazionale. Le parole del Ministro ripetono pedissequamente ad un giorno di distanza (!) ciò che ho detto anche l’11 aprile al convegno della fondazione Farefuturo su Europa e banche; mi fa naturalmente piacere che vi sia un ravvedimento, ed a questo punto invito il ministro Fraccaro e la maggioranza di governo a riprendere le proposte di fratelli d’Italia, proponendo una riforma normativa delle banche di prossimità e di territorio, che permetta all’Italia di tornare a competere nel settore finanziario dedicato alle piccole medie imprese italiane” dichiara il Senatore Andrea de Bertoldi, Segretario della Commissione Finanze e Tesoro, a margine della Conferenza programmatica di FDI a Torino.

“Il credito cooperativo e le banche popolari devono poter tornare quanto prima allo status precedente mutualistico e di prossimità , con ovvie modifiche migliorative, percorrendo quella strada che già Paesi come la Germania e l’Austria hanno tracciato attraverso un sistema di tutele fondato sugli IPS, piuttosto che su strutture piramidali incentrate su holding dal sapore tanto internazionale, quanto poco territoriale” conclude il Senatore de Bertoldi.