CONSIGLIO PROVICIALE TRENTO * AVVIATA LA DISCUSSIONE DEL DISEGNO DI LEGGE DALLAPICCOLA SULLA GESTIONE DI ORSI E LUPI

Avviata la discussione del disegno di legge Dallapiccola sulla gestione di orsi e lupi. Il dibattito riprende alle ore 15.00 con l’intervento del consigliere Rodolfo Borga.

Dopo il question time e l’approvazione dell’assestamento del Consiglio, l’aula ha avviato l’esame del disegno di legge 230 dell’assessore Dallapiccola, relativo alla tutela e conservazione degli habitat naturali e seminaturali della flora e fauna selvatica.

Il documento, già approvato dalla Terza Commissione con la sola astensione del Pd, prevede il passaggio dallo Stato alla Provincia della gestione di lupi e orsi in Trentino, fino al possibile abbattimento di questi grandi carnivori.

Le minoranze, pur favorevoli al testo, hanno chiesto e ottenuto la discussione senza tempi contingentati, “al fine di poter lavorare con la necessaria attenzione ed intensità”.

L’assessore competente Michele Dallapiccola è intervenuto a presentare quello che ha definito “un tema controverso rispetto al quale è difficile trovare una soluzione di equilibrio”.

La cultura ambientalista tutela senza se e senza ma orsi e lupi, mentre dall’altra parte c’è una naturale preoccupazione per le proprie produzioni da parte di chi vive in montagna e le due posizioni sono apparentemente inconciliabili.

L’intento normativo non è certamente quello di estinguere queste due specie, quanto piuttosto di rispondere a legittime preoccupazioni, pur con un approccio scientifico e ragionato, basato su monitoraggio e sulla condivisione.

Da qui, questa proposta di legge che cerca di far valere le ragioni dell’agricoltura di montagna, favorendo una cultura che, laddove le predazioni diventino addirittura pericolose per l’uomo, si possa prevedere la soluzione “chirurgica” e l’eliminazione del soggetto problematico, preventivamente monitorato.

Il dibattito riprende alle ore 15.00, iscritto a parlare il consigliere Rodolfo Borga.