Accesso Patronato e CAF Uil Trentino aperto su appuntamento fino a cessato allarme Corona Virus.

Non è un momento facile quello che sta vivendo anche il Sindacato a causa dell’Emergenza Corona Virus. Soprattutto per le attività di assistenza ai lavoratori, alle lavoratrici, ai pensionati, alle pensionate ed alla cittadinanza tutta.

I nostri operatori di tutte le sedi provinciali del Patronato Ital e del Centro Servizi caf Uil operano ed opereranno comunque nei prossimi giorni al servizio della cittadinanza trentina. Spesso quella più bisognosa, specialmente in questa fase, di attenzione e vicinanza.

Alla luce delle due ordinanze del Presidente della Provincia Autonoma di Trento, informiamo però che siamo costretti a ridimensionare ed ad adottare forme organizzative per i nostri servizi di Patronato e fiscali, con decorrenze e scadenze imposte dall’Autorità pubblica, che ottemperino all’ordinanza provinciale del 22 u.s., ove si dispone “l’adozione da parte di tutti i soggetti pubblici e privati di misure idonee alla permanenza in luoghi chiusi pubblici o aperti al pubblico di un numero di persone pari a un individuo ogni due metri quadrati” .

A causa di ciò, e della conseguente riduzione degli sportelli negli Uffici, per garantire una concentrazione umana più rarefatta e quindi le condizioni igienico sanitarie richieste, abbiamo deciso di mantenere comunque aperto l’accesso ai servizi, ma solo “su appuntamento telefonico” allo 0467 376180 per il Patronato Ital e allo 0461 1533133 per il Centro Servizi UIL -Caf.

Tutto ciò a dimostrazione della responsabilità e dello spirito di servizio della UIL, dei nostri operatori e consulenti; certi della comprensione e della collaborazione di tutti, auspicando una celere e positiva soluzione del problema ed assicurando immediata comunicazione in caso di modifiche organizzative che dovessero riguardare i Servizi ad utenti, clienti ed alla cittadinanza tutta.

 

*

Walter Alotti
Segretario Generale
UIL del Trentino