VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

PRO VITA E FAMIGLIA * OMOTRANSFOBIA: BRANDI, « DDL ZAN, RENZI AMMETTE CHE IL GENDER C’È E NON DEVE ENTRARE NELLE SCUOLE »

Omotransfobia, Pro Vita & Famiglia: “Renzi ammette che il gender esiste”. “Lo ammette anche Matteo Renzi, che sicuramente non è un fan di Pro Vita & Famiglia, quando chiede di togliere i riferimenti all’identità di genere e alle scuole nel Ddl Zan: il gender c’è e non deve entrare nelle scuole!” così Toni Brandi, presidente di Pro Vita & Famiglia onlus, dopo aver letto l’intervista del leader di Italia Viva su Fanpage.

“Come abbiamo già avuto modo di dimostrare nel nostro dossier gender – conclude Jacopo Coghe, vice presidente della onlus – Pro Vita & Famiglia riceve continuamente segnalazioni di progetti ispirati alla teoria gender applicati nelle scuole italiane di ogni ordine e grado.

Queste vergognose “lezioni” avvengono già nelle aule scolastiche senza il Ddl sull’omotransfobia e spesso vengono nascoste nei corsi contro il bullismo per poi rivelarsi corsi sulla teoria gender. E ora che anche il leader di IV lo ammette, ci chiediamo con quale faccia Alessandro Zan oggi scriva e comunichi che la teoria gender sarebbe una fake creata da Salvini e Meloni! Se non vuole ascoltarci, ascolti Matteo Renzi, a cui deve la sua elezione ai tempi”.