INTERVISTA AL SEGRETARIO UIL TRASPORTI DEL TRENTINO

NICOLA PETROLLI

Focus su: Trasporto urbano Trento - Rovereto/Riva del Garda

 Ferrovia Trento/valli Avisio - Contratto Pat

Voglio ringraziare in primis la Procura di Trento e la squadra mobile della Questura, per il nuovo successo ottenuto con l’operazione Underground e la maxi retata che ha portato in carcere “trafficanti di morte” dediti allo spaccio di droghe in tutto il Triveneto e soprattutto nel capoluogo regionale.

Trento come tristemente noto, ma anche Bolzano, specie nelle zone rispettivamente di Piazza Dante e di piazza Stazione, sono afflitte da bande violente di criminalità organizzata di origine estera che erano difficili da debellare. L’operazione Underground ha inflitto finalmente un duro colpo al dilagare del fenomeno e ha posto basi solide di prevenzione e debellamento.

Ringrazio anche tutte istituzioni locali, il Presidente della Regione Kompatscher e della Provincia Fugatti, per la capacità dimostrata di fattiva collaborazione con le forze dell’ordine, per battere la malavita di ogni estrazione che vorrebbe annidarsi nella nostra florida regione.

 

*

Michaela Biancofiore

Parlamentare FI e membro del coordinamento di Presidenza