News immediate,
non mediate!
Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

GHEZZI (FUTURA) – INTERROGAZIONE * ROMANO MASÈ: « LE DIMISSIONI DEL DIRIGENTE PAT SONO UN CAMBIO DI ROTTA DELLA GIUNTA FUGATTI »

Scritto da
13.18 - giovedì 03 settembre 2020

Premesso che: il 28 luglio 2020, a seguito della fuga dell’orso M49 dal recinto del Casteller, il dirigente generale del dipartimento agricoltura, foreste e difesa del suolo, dott. Romano Masè ha rassegnato le sue dimissioni da dirigente provinciale. Lo ha fatto scrivendo una lettera aperta dove si leggevano le sue motivazioni: “Profondo senso delle istituzioni, attaccamento alla nostra terra, consapevolezza della delicatezza della situazione”, queste le motivazioni alla base della decisione, definita irrevocabile e ferma, “Quanto è accaduto nella giornata di ieri, con la fuga di M49, (…) rappresenta, al di là di tutte le possibili argomentazioni tecniche, un fatto rilevante che, ancora una volta, crea l’occasione per gettare discredito nei confronti della Provincia Autonoma di Trento e della Struttura che mi onoro di dirigere. Fa davvero male vedere il Trentino, l’Amministrazione per la quale ho lavorato per più di 30 anni e il gruppo di lavoro con il quale ho condiviso una lunga esperienza professionale tacciati di essere, da un lato, nemici degli orsi e, dall’altro, di inerzia, di incompetenza, di impreparazione e di superficialità”;

la risposta della giunta Fugatti è stata celere quanto “burocratica e fredda”, prendendo semplicemente atto delle dimissioni del proprio dirigente ma evitando di assumersi politicamente la responsabilità di una gestione inefficiente della questione;

alla stampa il presidente Fugatti ha inoltre dichiarato che “esiste una struttura provinciale apposita per la gestione dei grandi carnivori, che non viene messa in discussione dalle dimissioni del dirigente”;

il 2 settembre la stessa giunta comunica la riconfermata fiducia al dott. Romano Masè, respingendone le dimissioni e confermandogli gran parte delle mansioni precedenti ma non la gestione dei plantigradi e dei lupi che passano al dipartimento della protezione civile in capo all’ing. Raffaele De Col che fa riferimento direttamente al presidente della Provincia;

a seguito di queste premesse:

SI INTERROGA IL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA PER SAPERE:

cosa abbia fatto cambiare atteggiamento nei riguardi del dott. Romano Masè e delle sue dimissioni che, in prima battuta, sono state accettate di buon grado e ora, invece respinte;

quale ragionamento politico e/o organizzativo e/o strategico sottende la decisione di spostare la competenza della gestione dei plantigradi e dei lupi dal dipartimento agricoltura e foreste al dipartimento della protezione civile e quali vantaggi ci si attende sulla gestione dei grandi carnivori;

come concilia la dichiarazione fatta alla stampa in seguito alle dimissioni del dirigente generale Masè con la successiva decisione di trasferirne le competenze sui grandi carnivori alla protezione civile;

quali maggiori garanzie dà il dipartimento della protezione civile per quanto concerne la gestione degli orsi reclusi al Casteller.

 

*

PAOLO GHEZZI

Gruppo provinciale FUTURA

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.