News immediate,
non mediate!

FIM-CISL TRENTINO FIOM-CGIL * ACCIAIERIA BORGO VALSUGANA (TN): ” PROCLAMATO LO SCIOPERO TOTALE DI 24 ORE PER GLI INTERI TURNI DI LAVORO “

Scritto da
13:40 - 14/05/2018

“La sicurezza sul lavoro deve essere una priorità” con queste parole Fim e Fiom chiedevano un incontro all’azienda il giorno 7 maggio, alla luce del mancato disastro successo a Borgo Valsugana il 12 aprile 2018, quando una siviera con più di 90 tonnellate di acciaio liquido a 1600 gradi, ha rischiato di cadere sugli operai per un cedimento della gru di colata. Tragedia mancata solo per un colpo di fortuna che a Padova non c’è stato.

Analoga dinamica nello stabilimento di Riviera Francia nella zona industriale di Padova, ma la sorte non è stata la stessa e in questo caso è stata tragedia: l’acciaio liquido si è rovesciato per una rottura ed ha investito 4 lavoratori provocando sugli stessi ustioni fino al 100% del corpo.

Una tragedia che si poteva evitare, un’ analogia difficile da giustificare con la sfortuna o il fato.

Fim e Fiom assieme alla Rsu di stabilimento e a tutti i lavoratori, esprimono piena vicinanza ai lavoratori coinvolti e alle loro famiglie, ma questo non può bastare. Non vogliamo dover piangere altre vittime, la questione della sicurezza va affrontata con controlli, investimenti e una diversa cultura della prevenzione. Per questi motivi le Organizzazioni Sindacali di Fim e Fiom proclamano lo sciopero totale di 24h per gli interi turni di lavoro.

Scioperano il terzo turno entrante di questa notte e i turni di mattina e giornata e fine lavori, di domani martedì 15 maggio.

 

*

Le OO. SS. di Fim e Fiom e la Rsu di stabilimento Remorini Luciano, Manuela Terragnolo

Categorie Articolo:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.