VIDEONEWS & sponsored

(in )

DEGASPERI (ONDA CIVICA TRENTINO) * TEST PRE SELETTIVO OPERATORI 112: « SAPERE DI CHE SOCIAL È STATO FONDATORE ZUCKERBERG NON È PRIORITARIO SULLA NORMATIVA DELLA MANSIONE CHE SI ANDRÀ A SVOLGERE »

Test pre-selettivo per operatore NUE 112: nessun quesito sul 112. La Provincia Autonoma di Trento ha indetto un concorso per le assunzioni di operatore allacentrale operativa NUE 112, che ha avuto luogo il giorno 16 dicembre 2020.

Nel bando presentato la PAT si riservava di procedere, in relazione al numero di domande pervenute, ad una preselezione dei candidati attraverso apposito test.

Il test aveva, o almeno avrebbe dovuto avere, lo scopo di pre-selezionare i candidati valutandolisulla base delle competenze richieste per la mansione che sarebbero andati a svolgere, ovveroquella di Operatore addetto alla Centrale Unica di Risposta NUE 112.

Tra le domande a risposta multipla del test, era previsto che potessero esserci quesiti relativi a:

• conoscenza geografica della Provincia di Trento;

• conoscenza della grammatica italiana;

• lingua inglese, la conoscenza richiesta è pari almeno al livello A2 del quadro comuneeuropeo di riferimento;•cultura generale;

• logica e problem solving;

• nozioni sulla normativa di riferimento per il numero unico europeo NUE 112 (tra cuiDecisioni del Consiglio della Comunità Europea del 29 luglio 1991 sull’introduzione di unnumero unico europeo per chiamate di emergenza (91/396/CEE), Decreto Legislativo n.259 del 1 agosto 2003 recante il Codice delle Comunicazioni Elettroniche (art. 76), Legge n. 124 del 7 agosto 2015 (art. 8) recante “Deleghe al Governo in materia diriorganizzazione delle amministrazioni pubbliche”;

• nozioni sulla normativa di riferimento per il NE 116-117 (Accordo Stato Regioni 24/11/2016linee di indirizzo sui criteri e le modalità di attivazione del numero europeo armonizzato avalenza sociale 116-117);

• diritti e doveri dei pubblici dipendenti (delibera n. 1217 di data 18 luglio 2014 e ContrattoCollettivo Provinciale di Lavoro, sottoscritto in data 1 ottobre 2018).

 

Nel test pre-selettivo svolto per il concorso citato in premessa, però, le domande si sono concentrate quasi esclusivamente su tematiche di cultura generale e di logica/problem solving, precludendo una valutazione esaustiva sulla preparazione del candidato in materia di diritti edoveri dei pubblici dipendenti e sulla normativa di riferimento per il numero unico europeo NUE 112e per il NE 116-117.

Tematiche, quelle appena citate, che dovrebbero essere essenziali per poter valutare leconoscenze del candidato.

L’operatore deve saper conoscere ed individuare, durante una chiamata di soccorso, la natura dell’emergenza in corso, non rispondere ad un indovinello.

Premesso che conoscere la cultura generale è importante, sapere di che social è stato fondatore Mark Zuckerberg non crediamo sia prioritario rispetto alla conoscenza della normativa relativa alla mansione che si andrà a svolgere.

 

Tutto ciò premesso si interroga il Presidente della Provincia per conoscere

1.se si ritenga opportuno che in un test pre-selettivo per la mansione di Operatore addetto alla Centrale Unica di Risposta NUE 112, non siano presenti domande inerenti allamansione stessa;

2.quali verifiche intende effettuare sullo svolgimento e sugli esiti della procedura richiamata inpremessa.

A norma di regolamento si richiede risposta scritta.

 

*

Cons. prov. Filippo Degasperi

 

 

 

Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Scarica PDF [117.36 KB]