VIDEONEWS & sponsored

(in )

CARABINIERI TRENTO * FURTO IN ABITAZIONE A VIGO LOMASO: TRE DONNE ARRESTATE, DI CUI UNA MINORENNE

La Stazione di Ponte Arche, dipendente dalla Compagnia Carabinieri di Riva del Garda, nel corso di servizi di controllo del territorio coordinati dal Comando Provinciale di Trento per la prevenzione e la repressione dei reati contro il patrimonio, ha arrestato tre persone per furto aggravato in abitazione.

Alcuni furti in abitazione commessi nelle Giudicarie Esteriori nelle ultime settimane e diverse segnalazioni ricevute dai cittadini riguardo una Renault Clio Grigia, vettura abbastanza diffusa e che passava inosservata, hanno messo in allerta i Carabinieri di Ponte Arche che proprio per questo hanno deciso di focalizzare i propri servizi in modo da intercettare questo mezzo.

E difatti ieri, transitando a Vigo Lomaso i militari hanno notato la vettura parcheggiata in modo nascosto e l’esito del terminale ha consentito di appurare che il veicolo era intestato ad una donna pluripregiudicata per furti.

Avuta la certezza che la macchina fosse quella segnalata, hanno controllato le abitazioni nei dintorni, tutte casette isolate di campagna ed hanno potuto cogliere in flagranza di reato tre donne, due adulte ed una minore, uscire da un’abitazione appena dopo aver asportato dei gioielli dalla casa della proprietaria, una 86enne del luogo, che si è accorta del fatto solo dopo aver percepito la presenza dei Carabinieri.

Il sopralluogo ha consentito di verificare che quanto trovato in possesso delle tre nomadi era stato asportato dalla camera da letto della vittima e subito è stato restituito. Si è potuto così anche ricostruire il modus operandi delle ladre che cercavano donne anziane e sole intente a curare i propri giardini e orti all’esterno delle proprie abitazioni per poi entrarvi e poter cercare oggetti d’oro e contanti da asportare.

Le donne, Dicolombi Eleni del ’57, Raidich Marilena del 1991 e la minore P.A. del 2002, sono state quindi accompagnate presso la locale Stazione e dichiarate in stato di arresto.

Le due adulte sono, tra l’altro, vecchie conoscenze essendo già state arrestate dai Carabinieri di Riva del Garda nel 2012 per alcuni furti, ma la Dicolombi anche già arrestata proprio dai Carabinieri di Ponte Arche ben 18 anni fa.

Terminati gli atti le tre sono state accompagnate presso il loro domicilio al Campo Nomadi di Ravina in attesa della direttissima per le maggiorenni e della convalida per la minore.

Sono in corso ulteriori indagini volte a verificare l’eventuale responsabilità delle donne in merito ad altri furti commessi in zona nei decorsi giorni, con il medesimo copione.